MUSEUM OF FREE DERRY, LA PROTESTA: “NON METTETE I NOMI DELLE VITTIME INSIEME A QUELLI DEI SOLDATI”

Sono Linda Nash e Helen Deery le voci delle vittime della violenza britannica dei Troubles: dal 31 agosto hanno “occupato” il Museum of Free Derry, e hanno giurato di restarci finché il pannello che mostra i nomi delle vittime dell’esercito britannico insieme a quelli dei soldati morti durante i Troubles non sarà rimosso Vittime dell’esercito, soldati britannici,…

EASTER 2016: REPUBBLICANI SOTTO ATTACCO. RAIDS, 1 ARRESTO, ESERCITO A MAGHABERRY

È con un esacerbarsi delle persecuzioni contro le organizzazioni Repubblicane che ci si avvicina alla settimana che segnerà il Centenario dall’Easter Rising. In manette da qualche giorno Tony Taylor (Derry RNU) e minacciato di arresto Gary Donnelly (prominente Repubblicano, Consigliere indipendente di Derry), mentre da Maghaberry non si hanno più notizie complete da ieri e…

BLOODY SUNDAY MARCH FOR JUSTICE 2014

A segnare il 42°anniversario della strage della Bloody Sunday, anche quest’anno Derry è scesa in strada a marciare per la giustizia che ancora attende In migliaia hanno affollato il percorso della prima marcia del 1972 per ricordarne i tragici eventi e chiedere giustizia per le vittime. Nonostante la PSNI abbia deciso di riaprire l’inchiesta –…

CHECKPOINTS E PERQUISIZIONI. L’ESERCITO SULLE STRADE DI ARDOYNE

Posti di blocco della PSNI, soldati impegnati in perquisizioni a tappeto ad Ardoyne: è la reazione al tentato attacco bomba al centro commerciale Victoria Square Appena un giorno dopo il tentato – e fallito – attacco, per cui sono stati incolpati i dissidenti Repubblicani, l’Esercito britannico è intervenuto in aiuto della PSNI in operazioni di…