Tag Archives: esercito britannico

EASTER 2016: REPUBBLICANI SOTTO ATTACCO. RAIDS, 1 ARRESTO, ESERCITO A MAGHABERRY

È con un esacerbarsi delle persecuzioni contro le organizzazioni Repubblicane che ci si avvicina alla settimana che segnerà il Centenario dall’Easter Rising. In manette da qualche giorno Tony Taylor (Derry RNU) e minacciato di arresto Gary Donnelly (prominente Repubblicano, Consigliere indipendente di Derry), mentre da Maghaberry non si hanno più notizie complete da ieri e aumenta la violenza dei raid

Continua a leggere

OMICIDIO SAM MARSHALL. DUFFY E McCAUGHEY “VITTIME, NON TESTIMONI”

Quando l’UVF l’agguato che costò la vita a Sam Marshall, Colin Duffy “non ne fu un testimone, ma una vittima”: lo ha dichiarato il suo legale all’udienza preliminare sull’omicidio tenuta oggi a Belfast Collusione: è l’accusa al centro del processo sull’omicidio di Sam Marshall, ucciso dal fuoco lealista mentre una squadra di otto soldati sotto copertura che si trovava nelle

Continua a leggere

BLOODY SUNDAY MARCH FOR JUSTICE 2014

A segnare il 42°anniversario della strage della Bloody Sunday, anche quest’anno Derry è scesa in strada a marciare per la giustizia che ancora attende In migliaia hanno affollato il percorso della prima marcia del 1972 per ricordarne i tragici eventi e chiedere giustizia per le vittime. Nonostante la PSNI abbia deciso di riaprire l’inchiesta – questa volta criminale – nessuno

Continua a leggere

CHECKPOINTS E PERQUISIZIONI. L’ESERCITO SULLE STRADE DI ARDOYNE

Posti di blocco della PSNI, soldati impegnati in perquisizioni a tappeto ad Ardoyne: è la reazione al tentato attacco bomba al centro commerciale Victoria Square Appena un giorno dopo il tentato – e fallito – attacco, per cui sono stati incolpati i dissidenti Repubblicani, l’Esercito britannico è intervenuto in aiuto della PSNI in operazioni di perquisizioni ad Ardoyne. In scene

Continua a leggere

BUFERA SULLE INCHIESTE DELL’HET. BAGGOTT: “MI DISPIACE”

L’Historical Enquiries Team non ha indagato propriamente sugli omicidi commessi dai soldati britannici in Nord Irlanda: nella bufera le scuse di Matt Baggott  Rigore ed imparzialità sono concetti estranei alle inchieste dell’HET sui casi irrisolti dei Troubles, specialmente se le vittime sono morte sotto il fuoco dei soldati: è la conclusione di un delicato rapporto dell’Her Majesty’s Inspectorate of Constabulary,

Continua a leggere

G8. NEL FERMANAGH CI SARÀ ANCHE L’ESERCITO

Lo ha confermato Theresa Villiers, Segretario di Stato: per la sicurezza del G8, “su richiesta della PSNI”, sarà inviato l’Esercito britannico Oltre a migliaia di agenti di polizia – non solo nordirlandese, ma anche britannica – le ingenti misure di sicurezza vedranno coinvolto l’Esercito britannico. “In occasione di questi eventi è normale”, ha dichiarato Theresa Villiers, ma si è rifiutata

Continua a leggere

EX CAPO DEL NI CIVIL SERVICE: “L’IRA FECE PULIZIA ETNICA”

Alla presentazione del nuovo libro del professor Henry Patterson, Ireland’s Violent Fronier,  Sir Kenneth Bloomfield ha definito la cosiddetta “border campaign” dell’IRA “pulizia etnica” Commentando il libro – che tratta non solo della campagna di confine dell’IRA durante i Troubles, ma anche dell’atteggiamento tenuto in quelle circostanze dal governo della Repubblica d’Irlanda e della collaborazione della la Garda con la RUC e

Continua a leggere

1974, L’ESERCITO BRITANNICO UCCISE UN 27ENNE: LE SCUSE DEL GOVERNO

John Pat Cunningham aveva 27 anni, ma un’età mentale tra i 6 e i 10 a causa di una grave infermità. Innocente ed indifeso, morì ucciso da due soldati dell’Esercito britannico in un campo vicino a casa, nella Contea di Armagh. La famiglia: “Non meritava di morire” La sua morte “una tragedia”: sono le parole del Ministero della Difesa a

Continua a leggere

BLOODY SUNDAY. “UN INSULTO” IL COMPENSO DI 50.000 STERLINE

“È un insulto. Mio fratello non può essere rimpiazzato, tutto il denaro del mondo non lo riporterà indietro”: è la reazione di Kate Nash all’offerta del Ministero della Difesa 50.000 sterline ad ognuna delle famiglie delle vittime e ai “feriti gravi”: è il ‘compenso’ per la strage della Bloody Sunday, che lasciò sulle strade di Derry tredici persone (una quattordicesima morì

Continua a leggere

OMICIDIO JOE McCANN. HET: “INGIUSTIFICATO E ILLEGALE”

Conclusa l’indagine dell’Historical Enquiries Team, che ha decretato come “ingiustificato” l’omicidio a sangue freddo di Joe McCann, Volontario della Official IRA ucciso dai parà dell’Esercito britannico nell’aprile 1972 Descritto alle forze armate e alla polizia come “pericoloso e armato”, McCann venne colpito a morte mentre tentata di sfuggire ad un arresto. Contraddicendo la versione fornita dalla Royal Ulster Constabulary e

Continua a leggere
« Vecchi articoli Recent Entries »