Category Archives: Troubles

La figlia di un uomo assassinato dall’IRA: “La pensione alle vittime bisogna farla pagare al Sinn Fein”

La figlia di un uomo di East Belfast, ucciso dall’IRA 50 anni fa, afferma che dovrebbero essere intraprese azioni legali contro il Sinn Fein perchè sia il partito a pagare le pensioni alle vittime e ai sopravvissuti innocenti Mary McCurrie, attivista per la campagna a favore dell’implementazione del Victims’ Payment Scheme’ è fortemente contraria al riconoscimento della pensione anche agli

Continua a leggere

Troubles: nessuna discussione all’Esecutivo sull’argomento ‘pensione alle vittime’

Nichola Mallon, ministro alle infrastrutture, ha confermato che nessun progresso è stato ottenuto in seno all’Esecutivo, dove l’argomento non è nemmeno stato discusso Ieri  è stato rivelato che la prossima settimana Stormont impegnerà 2,5 milioni di sterline (2,76 milioni di euro) per i lavori preparatori del programma. Il via alle presentazione delle domande per l’indennità, che dovrebbe ammontare da  2.000

Continua a leggere

Lealista malato terminale; “Sì, mi sono unito all’UVF. No, non me ne pento, ma mi dispiace che la gente sia morta”

Ken Wilkinson, portavoce del PUP, ha rilasciato forse la sua ultima intervista a NewsLetter Ken Wilkinson è affetto da una grave malattia polmonare in fase terminale e per questa ragione ha voluto rilasciare un’intervista in cui affronta il suo passato come paramilitare lealista, nelle fila dell’Ulster Volunteer Force”. Wilkinson, che ora ha 72 anni, è apparso molte volte negli anni

Continua a leggere

Irish Times: i tribunali senza giuria sono l’ammissione dei fallimenti dello Stato

Stralci del punto di vista della testata Irish Times sui processi senza giuria, dopo che il Sinn Feinn si è per la prima volta astenuto al voto sul rinnovo della legge E’ giunta l’ora di progettare un sistema giudiziario in grado di gestire le realtà del crimine nel 21 ° secolo. L’esistenza delle Special Crime Court dovrebbe turbare chiunque creda

Continua a leggere

Ex-prigioniero repubblicano vuole consegnare un lettera al Segretario di Stato per difendere il suo diritto alla pensione perchè vittima dei Troubles

L’uomo, rimasto paralizzato in un attacco lealista, ha scritto una lettera destinata al Segretario di Stato per protestare contro le linee guida del governo britannico, sulla base delle quale potrebbe essergli negata la pensione riconosciuta alla vittime dei Troubles Nel 1997 Christy Cummings, 63 anni, lavorava come portiere al Glengannon Hotel, vicino a Dungannon, quando rimase vittima di massacro targato

Continua a leggere

Bloody Sunday Inquiry. Dieci anni da quel “unjustified and unjustifiable” pronunciato da David Cameron

Il 15 giugno 2020 ha segnato 10 anni dalla pubblicazione del Rapporto Saville, a conclusione dell’inchiesta sulla Bloody Sunday del 30 gennaio 1972 La Bloody Sunday Inquiry ebbe inizio sotto il governo Blair nel 1998 e si concluse, con la pubblicazione del rapporto finale, il 15 giugno 2020. L’indagine più lunga nella storia britannica, durante la quale sono state ascoltate

Continua a leggere

CAIN: archivio dei Troubles ‘congelato’ per mancanza fondi

Falliti gli sforzi per recuperare finanziamenti necessari a mantenere ed espandere gli archivi del CAIN Il Conflict Archive on Internet (CAIN), fonte di riferimento per accademici, ricercatori e giornalisti di tutto il mondo, è il maggior bacino di informazioni e materiale sui Troubles,  dal 1968 ad oggi. L’archivio ha sede presso il campus Magee dell’Ulster University. Il suo mantenimento e

Continua a leggere

Attentato del ‘buon samaritano’. Familiare di una vittima vince la battiglia nell’inchiesta

Una donna, il cui padre rimase vittia dell’attentato dell’IRA a Derry, risalente a 32 anni fa, ha vinto la sua battaglia legale contro il rifiuto di una nuova inchiesta Il 4 maggio la Corte d’Appello ha decretato che non è stato rispettato il dovere di svolgere un’indagine conforme ai diritti umani sulle circostanze relative al Good Samaritan Bombing a Derry.

Continua a leggere

Covid-19. Relatives for Justice offre la spalla alle famiglie afflitte da traumi

Relatives for Justice in un video ha sottolineato il suo impegno a servire le famiglie di coloro che hanno perso i propri cari – o sono rimasti feriti – durante il conflitto “In questi tempi cosi difficili, vogliamo che la gente sappia che mentre siamo socialmente distanti per la sicurezza sua e di quella del nostro personale, rimaniamo a disposizione

Continua a leggere
« Vecchi articoli