Category Archives: News

NIENTE INCRIMINAZIONE PER IL SOLDATO CHE UCCISE IL 15ENNE DANIEL HEGARTY. DECISIONE “CRUDELE”

Il 15enne fu ucciso da un soldato a Creggan 45 anni fa. “Non incriminarlo è una decisione crudele” ha dichiarato l’avvocato alla High Court La difesa del soldato afferma che sparò per legittima difesa, ma “esperti di spicco smentiscono completamente questa teoria”, ha affermato Michael Mansfield, l’avvocato della famiglia Hegarty. “Gli esperti della scientifica hanno assicurato alla famiglia che questo

Leggi altro

2000 DOCUMENTI DELL’IRA DELL’EPOCA DELL’EASTER RISING RITROVATI IN UN ATTICO NELLA CONTEA DI CLARE

Erano conservati in un attico a Kilrush, County Clare: la collezione di documenti di operazioni segrete risalenti a cent’anni fa appateneva a Joe Barrett, comandante dell’IRA morto negli anni ’80 L’archivio, che l’Historical Society si ripropone di digitalizzare e rendere di pubblico dominio, contiene documenti attestanti operazioni segrete avvenute nel periodo che va dall’Easter Rising alla guerra civile. Si tratta

Leggi altro

ARMAGH, STRISCIONE IN SUPPORTO DEL ‘SOLDATO F’. LA PSNI NON INTERVIENE

Un uomo dal volto coperto ha appeso lo striscione, ma la PSNI è rimasta a guardare: le accuse di Saoradh e dello Sinn Féin Mickey Brady, MP di Newry e Armagh, ha dichiarato che un uomo dal volto coperto ha appeso lo striscione “in pieno giorno”, e che gli agenti nelle vicinanze non sono intervenuti. “È sbagliato che questo striscione

Leggi altro

È MORTO BILLY MCKEE, MEMBRO FONDATORE DELLA PROVISIONAL IRA

Billy McKee è stato uno dei membri fondatori della Provisional IRA. È morto a Belfast a 98 anni Billy McKee, fra i membri fondatori della PIRA, era un veterano Repubblicano di Belfast, e fu una figura chiave dell’organizzazione – di cui per un lungo periodo fu anche Officer Commanding – fino alla fine degli anni ’70. I funerali si sono

Leggi altro

TIME FOR TRUTH: SECONDA MARCIA A BELFAST

C’erano tutti alla seconda marcia Time for Truth a Belfast domenica 9 giugno: le famiglie dei massacri di Loughinisland, di Ballymurphy, della Bloody Sunday, di Sean Graham Bookmakers e di altre campagne meno note hanno marciato con bandiere nere e le foto dei loro cari rimasti uccisi Anche alcuni importanti politici dello Sinn Féin si sono uniti alla marcia, e all’appello perché

Leggi altro

LA FIGLIA DI IAN OGLE AVVERTE: “L’UVF STA RIGUADAGNANDO POTERE A EAST BELFAST”

“Ci stanno massacrando dall’interno”, sono state le dure parole di Toni Ogle Il padre della donna è stato pestato e accoltellato a morte dall’UVF a gennaio, fatto che ha lasciato la comunità “orripilata”. Tuttavia, al Belfast Live Toni Ogle ha spiegato che a East Belfast l’UVF comanda attraverso l’intimidazione. La 27enne ha dichiarato: “C’è stato un tempo in cui non avevamo

Leggi altro

COLIN DUFFY REGISTRATO MENTRE PARLAVA DI “PROCURARSI Più FUCILI”

Durante un’udienza in una diplock court (tribunale senza giuria) che vede indagati Colin Duffy, Alex McCrory e Henry Fitzsimons per un attacco armato alla polizia avvenuto il 5 dicembre 2013 ad Ardoyne, il giudice ha udito una registrazione ottenuta segretamente Dalla registrazione sembra che, il giorno dopo l’attacco, i tre indagati ne stessero discutendo a Lurgan, e che abbiano menzionato la

Leggi altro

CASO BIRNEY-MCCAFFREY. IL POLICE OMBUDSMAN DICHIARA CHE NON CI FU DENUNCIA PER FURTO

Nel caos scatenato dall’arresto dei due giornalisti – che avevano pubblicato materiale riservato sul caso di Loughinisland ed erano stati accusati di averlo rubato – il Police Ombudsman ha dichiarato di non aver mai sporto denuncia per furto Il documento al centro del caso apparve in No Stone Unturned, un documentario sulla morte di sei Cattolici uccisi dall’UVF in collusione

Leggi altro

DOCUMENTI RESTITUITI A BIRNEY E McCAFFREY: “È UNA GIORNATA POSITIVA PER IL GIORNALISMO”

Questa mattina, martedì 4 giugno, i due giornalisti arrestati per la vicenda di Loughinisland hanno finalmente avuto indietro i documenti che erano stati loro sequestrati Documenti, cellulari, pc: finalmente è di nuovo tutto nelle mani dei legittimi proprietari dopo una battaglia legale durata nove mesi. Ieri la vittoria schiacciante dei due giornalisti. Birney ha dichiarato che fra gli oggetti sequestrati

Leggi altro

LA PSNI “LASCIA CADERE” L’INDAGINE SU TREVOR BIRNEY E BARRY McCAFFREY

“Colpevoli” di aver reso pubblici dei documenti sulla collusione delle forze di polizia nel massacro di Loughinisland, i due giornalisti erano stati arrestati e si erano visti perquisire casa e ufficio Dopo aver vinto un’azione presentata all’High Court contro la PSNI, Trevor Birney e Barry McCaffrey sono ora liberi dall’indagine che pendeva su di loro: ne sono stati informati nella

Leggi altro
« Vecchi articoli