Troubles: nessuna discussione all’Esecutivo sull’argomento ‘pensione alle vittime’

Nichola Mallon, ministro alle infrastrutture, ha confermato che nessun progresso è stato ottenuto in seno all’Esecutivo, dove l’argomento non è nemmeno stato discusso

Ieri  è stato rivelato che la prossima settimana Stormont impegnerà 2,5 milioni di sterline (2,76 milioni di euro) per i lavori preparatori del programma.

Il via alle presentazione delle domande per l’indennità, che dovrebbe ammontare da  2.000 a 10.000 sterline l’anno a seconda della gravità delle ferite subite e del grado di invalidità, era stato fissato per il 29 maggio.

Ma l’apertura delle pratiche è tutt’ora ferma.

Due sono i pomi delle discordia:

  • Stormont e il governo britannico sono in contrasto su chi pagherà il conto da 100 milioni di sterline (€ 110,5 milioni).
  • La nomina di un dipartimento di Stormont per sovrintendere al programma, bloccata dal Sinn Fein a causa di uno scontro con il governo britannico sui criteri di ammissibilità che richiederebbe agli ex paramilitari condannati, di rivolgersi ad una commissione indipendente per determinare se abbiano diritto alla pensione.

“Ieri abbiamo avuto un incontro esecutivo, ma nessuna di queste argomentazione è stata sollevato”, ha dichiarato Mallon alla BBC.

“Non sono stata gestite dall’Esecutivo perché non sono state portate all’Esecutivo”.

Il riconoscimento della pensione alle vittime dei Troubles è il frutto di una lunga campagna, che ha visto tra i  suoi protagonisti Paddy Cassidy di North Belfast.  L’uomo, ferito gravemente in un attacco lealista nel settembre 1971, è morto all’inizio di questa settimana dopo una vita di sofferenza.

Fonte Breakingnews.ie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.