INLA, PROSEGUONO LE PERQUISIZIONI DELLA PSNI NELLE AREE REPUBBLICANE DI DERRY

donnelly Twitter

Dopo la conferma della PSNI della perquisizione avvenuta presso la casa della defunta Peggy O’Hara, proseguono le indagini. Oggetto di ricerche anche l’abitazione del consigliere indipendente repubblicano Gary Donnelly

La PSNI ha confermato la perquisizione nel giardino della proprietà della famiglia O’Hara a Templegrove, chiarendo che nessuna abitazione è stata violata al suo interno. L’operazione della polizia fa parte delle indagine avviata dopo la partecipazione massiccia dell’INLA ai funerali di Peggy O’Hara, madre di Patsy O’Hara hunger striker martire a Long Kesh nel 1981.

Nella giornata di lunedì, i social networks avevano per primi divulgato un video che ritraeva gli agenti della PSNI impegnati nelle ricerche nel giardino della proprietà degli O’Hara.

In una dichiarazione, l’avvocato Kevin Casey ha chiesto che alla famiglia O’Hara venga permesso di piangere in pace la morte di Peggy. “Penso che l’unica domanda che ogni persona imparziale si sarebbe posta è se la famiglia del lealista sepolto a Belfast nel fine settimana, sarebbe stata sottoposta alla stessa prova”.

In precedenza, Edel Kelly, nipote di Peggy O’Hara, ha difeso la partecipazione paramilitare di sabato e sottolineato il fatto che la famiglia abbia agito nel rispetto dei desideri di Peggy.

Ha dichiarato: “Mia nonna ha organizzato tutto da sola prima di morire, ha voluto sia quello che è successo alla veglia e sia quello che è successo al funerale.”

Rispondendo alle accuse pronunciate dagli esponenti del DUP contro la PSNI, Gary Donnelly ha commentato: “Questi politici cosa volevano facesse la PSNI? Che irrompessero nel corteo funebre con tutte le conseguenze del caso?”.

Proprio Gary Donnelly, consigliere indipedente repubblicano, è oggi al centro dell’attenzione della polizia. Il tam tam dei social network prima, e i media poi, hanno confermato la perquisizione in corso della sua abitazione nell’area di Creggan.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...