Tag Archives: Creggan

Attentato del ‘buon samaritano’. Familiare di una vittima vince la battiglia nell’inchiesta

Una donna, il cui padre rimase vittia dell’attentato dell’IRA a Derry, risalente a 32 anni fa, ha vinto la sua battaglia legale contro il rifiuto di una nuova inchiesta Il 4 maggio la Corte d’Appello ha decretato che non è stato rispettato il dovere di svolgere un’indagine conforme ai diritti umani sulle circostanze relative al Good Samaritan Bombing a Derry.

Continua a leggere

Lyra McKee. Rifiutata la cauzione a Paul McIntyre

La libertà su cauzione è stata negata per il rischio di recidiva e di interferire con i testimoni A distanza di pochi giorni dal primo anniversario dell’uccisione della giovane giornalista Lyra McKee, si è tenuta a Derry l’udienza per decidere della libertà su cauzione di Paul McIntyre. L’uomo, residente in Kinnego Park, oltre all’accusa di coinvolgimento in omicidio, è accusato

Continua a leggere

Ad un anno dall’omicidio di Lyra McKee, la PSNI rinnova l’appello alla comunità di Creggan

Il Police Service of Northern Ireland teme fortemente che il responsabile della morte di Lyra McKee rimanga impunito La PSNI ha giocato una nuova carta per riuscire ad ottenere testimonianze che incastrino chi ha sparato il proiettile che il 18 aprile 2019 uccise la giornalista Lyra McKee. Una lettera inviata ai residenti di Creggan, area repubblicana di Derry. (…) L’omicidio

Continua a leggere

Omicidio Lyra McKee. Paul McIntyre resta in carcere

Vittoria in appello del PPS contro la decisione del rilascio su cauzione di Paul McIntyre accusato di concorso nell’omicidio della giovane giornalista Paul McIntyre rimarrà nel carcere di massima sicurezza di Maghaberry. Il giudice Siobhan Keegan ha accolto il ricorso del Public Prosecution Service, alla Corte Suprema, accettando la sua tesi secondo la quale McIntyre potrebbe commettere ulteriori reati se

Continua a leggere

Lyra McKee. Sarebbe stato il figlio di un membro di Saoradh a sparare

Le affermazioni di un testimone, riferite dall’accusa, sono state ascoltate durante l’udienza di appello alla Corte Suprema, contro la decisione del rilascio su cauzione di Paul McIntyre “Non sono stato io, è stato uno dei figli dei nostri membri”, queste sono le parole che Paul McIntyre avrebbe pronunciato durante un confronto all’interno di Saoradh, all’indomani dell’uccisione di Lyra McKee. La

Continua a leggere

Omicidio Lyra McKee: concessa libertà su cauzione a Paul McIntyre

L’uomo non era presente in aula, ma in collegamento video dal carcere di Maghaberry Paul McIntyre è stato accusato di aver giocato un ruolo nell’omicidio di Lyra McKee, possesso di un’arma da fuoco e appartenenza a un’organizzazione illegale, l’IRA. La giovane giornalista era stata ferita a morte il 18 aprile 2019, nel corso di disordini scoppiati tra attivisti e agenti

Continua a leggere

Stop & Search. Corte d’Appello riconosce la violazione dei diritti di un repubblicano di Derry

La Corte d’Appello ha stabilito che la polizia ha violato i diritti di un attivista repubblicano residente a Creggan, Derry,  ripetutamente fermato e perquisito sulla base della legge anti-terrorismo Steven Ramsey, 41 anni, è un ex membro del 32 County Sovereignty Movement. L’attivista repubblicano è stato fermato e perquisito più di 150 volte tra il 2009 e il 2013, ha

Continua a leggere

Derry: Scontri tra polizia e attivisti all’udienza di Paul McIntyre per l’omicidio di Lyra McKee

Paul McIntyre è comparso davanti ai giudici della Derry Magistrates Court per rispondere delle accuse in relazione all’omicidio della giornalista 29enne Lyra McKee Lyra McKee era stata ferita a morte il 18 aprile 2019, durante scontri scoppiati nella notte tra attivisti repubblicani e PSNI, nell’area di Creggan. Paul McIntyre, 52 anni, di Derry, è stato accusato di omicidio, possesso di

Continua a leggere

UOMO DI 52 ANNI ACCUSATO DELL’OMICIDIO DI LYRA McKEE

Gli investigatori del Major Investigation Team della PSNI hanno formalizzato l’arresto nella giornata di mercoledì, dopo aver rilasciato altri 3 sospettati “L’uomo, residente a Derry, è stato arrestato ieri dagli investigatori e portato alla Musgrave Serious Crime Suite. E’ anche accusato di possesso di un’arma con l’intenzione ledere la vita altrui e di professare di essere membro di un’organizzazione illegale”,

Continua a leggere

IL NUJ CONDANNA I GRAFFITI INTIMIDATORI CONTRO UNA GIORNALISTA DI DERRY

Il National Union of Journalists ha condannato i graffiti ‘vili e pericolosi’ apparsi a Creggan, Derry Leona O’Neill, colonnista del Belfast Telegraph e freelance,  nei giorni scorsi aveva pubblicato sul suo profilo Twitter l’immmagine dei graffiti intimidatori con cui era stato imbrattato un muro a Creggan, area prettamente repubblicana di Derry, città dove risiede la giornalista. “Non sono né un

Continua a leggere
« Vecchi articoli