Stop & Search. Corte d’Appello riconosce la violazione dei diritti di un repubblicano di Derry

La Corte d’Appello ha stabilito che la polizia ha violato i diritti di un attivista repubblicano residente a Creggan, Derry,  ripetutamente fermato e perquisito sulla base della legge anti-terrorismo

Steven Ramsey, 41 anni, è un ex membro del 32 County Sovereignty Movement.
L’attivista repubblicano è stato fermato e perquisito più di 150 volte tra il 2009 e il 2013, ha affermato il suo team legale.

In tribunale, ha sostenuto che il suo diritto alla privacy era stato violato dai poteri usati per trattenerlo senza giustificazione, per sospetta appartenenza ad organizzazioni repubblicane dissidenti.

Ramsey ha dichiarato di non appartenere ad alcuna organizzazione o partito politico illegale e di non avere condanne per attività paramilitari.

I procedimenti, avviati contro il commissario capo del Police Service of Northern Ireland e il Segretario di Stato, si sono concentrati solo su sette stop & search, avvenuti dopo l’introduzione di un codice di condotta nel 2013.

Il potere di trattenerlo avrebbe violato l’articolo 8 della Convenzione Europea sui Diritti Umani.

Un primo procedimento era fallito nel 2018. Presentando ricorso alla sentenza, lo studio legale Madden & Finucane ha insistito sul fatto che l’arresto e le perquisizioni non sono stati soggetti a adeguate tutele legali e hanno comportato molestie. Un potere arbitrario usato più del necessario.

E’ stato chiarito che essere classificato come repubblicano dissidente, per non aver sostenuto l’Accordo del Venerdì Santo, non è una ragione sufficiente per le azioni intraprese contro di lui.

I giudici di appello hanno concluso che il sistema, nel suo insieme, prevede garanzie sufficienti per proteggere l’individuo da interferenze arbitrarie. Nel caso specifico però, vi è stata una violazione dell’articolo 8 nelle perquisizioni condotte contro Ramsey, a causa della mancata indentificazione di sufficienti ragioni base dell’azione.

I legali del Madden & Finucane, hanno dichiarato che Ramsey potrebbe ora intentare causa per danni contro il commissario capo della PSNI.

Fonte BBC News Northern Ireland

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.