DERRY, IL TRIBUTO DELL’INLA A PEGGY O’HARA

Si sono svolti oggi i funerali di Peggy O’Hara, madre di Pasty O’Hara hunegr striker martire a Long Kesh nel 1981

Quarantacinque uomini e donne con il viso coperto hanno preso parte nella processione funebre di Peggy O’Hara, attraverso le aree di Bishop e Brandywell a Derry. Hanno marciato dietro i resti di Peggy O’Hara, trasportati da una carrozza trainata da cavalli, lungo il percorso di 1,2 miglia fino al cimitero della città. La cerimonia funebre è stata celebrata presso la St Columba’s Church nel Long Tower.

..

Il corteo, accompagnato da circa 100 uomini vestiti di camicia bianca e cravatta nera, si è fermato brevemente (foto)  a rendere omaggio in silenzio a un monumento  dell’INLA, nei pressi della casa della famiglia O’Hara in Bishop Street.

funeral-of-peggy-ohara-inla-pay-tribute-to-derry-hunger-strikers-mother

Tributo al memoriale dell’INLA

In precedenza sei donne e un uomo, tutti con viso coperto, hanno accompagnato la salma di Peggy O’Hara per diverse centinaia di metri partendo dalla sua casa a Templegrove (fuori Buncrana Road).

Giunti al luogo di sepoltura, la bandiera  tricolore e la Starry Plough – che fino a quel momento avevano avvolto la bara – sono state ripiegate e consegnate ai familiari.

Parlando sulla tomba, Martin McMonagle – in rappresentanza dell’IRSP (Irish Republican Socialist Party) – ha riportato ai presenti, i ringraziamenti espressi dai familiari all’INLA per aver accompagnato Peggy nel suo cammino fino al luogo di sepoltura.

Tommy McCourt – presentato come “un ex attivista politico e militante nel movimento socialista repubblicano” –  ha preso la parola per dire che Peggy è stata “una donna onesta e per bene di Derry”, madre di una famiglia repubblicana che aveva giocato “un ruolo forte e centrale nella lotta che stiamo portando avanti”.

“Peggy, la notte della morte di Patsy, ha lottato contro ciò che molte persone chiedevano alle madri degli hunger strikers di fare in quel momento – di intervenire per cercare di interrompere lo sciopero della fame – e Peggy si trovò a lottare tra  l’amore di suo figlio in una mano e l’amore del suo Paese, combattuta tra l’intervenire o non intervenire. Peggy oggi vi direbbe che quel cuore spezzato, non è mai guarito”

Tommy McCourt

I membri della famiglia hanno lasciato spiccare il volo tre colombe bianche in ricordo di Peggy, Patsy e il marito Jim.

Video del funerale di Peggy O’Hara







Galleria fotografica del funerale di Peggy O’Hara


Immagini tratte da Facebook e Derry Now

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...