BLOODY SUNDAY 2013, IN MARCIA PER GIUSTIZIA E PROTESTA

Il 27 gennaio 2012, giorno designato per la commemorazione del 41esimo anniversario della Bloody Sunday, Derry ha ospitato la secondo edizione della March for Justice e una contromanifestazione lealista, una flag protest conclusasi pacificamente

In marcia per la giustizia, per non dimenticare le vittime della Bloody Sunday a 41 anni di distanza dal massacro per mano del reggimento paracadutisti del British Army. Quarantuno anni che nonostante la pubblicazione del Rapporto Saville nel giugno 2010, non han portato nessuno dei responsabili ancora in vita, dietro alla sbarre.

Kate Nash, sorella di William Nash, ha dichiarato a UTV: “In 41 anni non abbiamo ancora ottenuto la piena verità”.

“Noi non sappiamo nemmeno se la PSNI abbia o meno avviato effettivamente l’inchiesta. Ma questa è una lotta continua e io insieme ad alcuni dei parenti incontreremo a breve il vice capo della polizia per discutere le indagini.”

Il punto più alto della commemorazione è stato toccato con lo speech di Bernadette McAliskey.

(trascrizione e traduzione dello speech)

In concomitanza con la March for Justice, si è svolta anche una flag protest che contrariamente alle premesse, si è conclusa pacificamente.

Bloody Sunday,  March for Justice 2013

.

Flag Protest, Derry 27 gennaio 2013

Annunci

Un pensiero su “BLOODY SUNDAY 2013, IN MARCIA PER GIUSTIZIA E PROTESTA

  1. Pingback: BLOODY SUNDAY. “UN INSULTO” IL COMPENSO DI 50.000 STERLINE | The Five Demands

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...