Tag Archives: british army

Bloody Sunday Inquiry. Dieci anni da quel “unjustified and unjustifiable” pronunciato da David Cameron

Il 15 giugno 2020 ha segnato 10 anni dalla pubblicazione del Rapporto Saville, a conclusione dell’inchiesta sulla Bloody Sunday del 30 gennaio 1972 La Bloody Sunday Inquiry ebbe inizio sotto il governo Blair nel 1998 e si concluse, con la pubblicazione del rapporto finale, il 15 giugno 2020. L’indagine più lunga nella storia britannica, durante la quale sono state ascoltate

Continua a leggere

Rapporto di sicurezza denuncia la maggior sofisticatezza degli ordigni dissidenti

Esperti artificieri dell’esercito hanno stilato un rapporto che sottolinea la “crescente raffinatezza” dei dispositivi dei dissidenti repubblicani Il team è stato chiamato ad intervenire in 229 occasioni in Irlanda del Nord, nei 12 mesi precedenti luglio 2019. Un aumento di 198 rispetto all’anno precedente. Durante il periodo coperto dal rapporto, la New IRA e la Continuity IRA sono state coinvolte

Continua a leggere

‘Squadroni della morte’ del British Army in Irlanda del Nord

Sembrano trovare conferma le affermazioni di ex membri della Military Reaction Force, responsabili dell’uccisione di 2 civili negli anni ’70 Nel 2012 Simon Cursey dichiarò al Mail on Sunday: “Le regole di ingaggio in Irlanda del Nord erano molto chiare: ti era permesso aprire il fuoco nei confronti di una persona che sparava attivamente contro di te o qualcuno con

Continua a leggere

BLOODY SUNDAY 2020. MASSICCIA LA PRESENZA DI SAORADH

Saoradh, movimento rivoluzione ritenuto ala politica della New Ira, è stato fortemente criticata per aver partecipato in massa alla 48ma commemorazione della Bloody Sunday. In strada a marciare un migliaio di persone Più di 1.000 persone si sono radunate per ricordare i 14 morti del ​​30 gennaio 1972, quando i membri del reggimento paracadutisti del British Army aprirono il fuoco

Continua a leggere

BLOODY SUNDAY. POTREBBE TRASFERIRSI A BELFAST IL PROCESSO AL SOLDATO F

Il giudice afferma che il processo dovrebbe essere trasferito a Belfast per ‘ragioni di sicurezza’. L’amarezza dei familiari delle vittime Nel corso della udienza preliminare di venerdì 17 gennaio, il giudice ha suggerito che il processo contro il Soldato F, accusato dell’omicidio di James Wray e William McKinney, dovrebbe essere trasferito a Belfast per “motivi di sicurezza”. Il giudice distrettuale

Continua a leggere

PACCHI BOMBA CONSEGNATI AGLI HUB DI LONDRA E GLASGOW COLEGATI A DIAPOSTIVI SPEDITI AL BRITISH ARMY NEL 2014

Esisterebbe un collegamento tra i pacchi bomba inviati negli hub postali di Londra e Glasgow all’inizio di quest’anno e quelli spediti in centri di reclutamento dell’esercito britannico nel 2014 Scotland Yard ha fatto appello ai lavoratori delle poste che potrebbero essere entrati in contatto con i dispositivi, inviati alla stazione di London Waterloo, all’aeroporto di Heathrow e all’aeroporto di London

Continua a leggere

BALLYMURPHY INQUEST, IL GIORNO DEL GENERALE JACKSON

L’ex capo del British Army, Gen. Mike Jackson ha testimoniato che l’esercito “non fa cospirazioni”, durante un’udienza della Ballymurphy Inquest Il Gen. Sir Mike Jackson, 75 anni, ha fornito la propria testimonianza sulla strage di Ballymurphy, che si consumò tra il 9 e l’11 agosto 1971. Gli scontri fecero seguito all’introduzione della controversa politica dell’internameto senza processo. Il Gen. Mike

Continua a leggere

LORD SAVILLE: I PROCEDIMENTI CONTRO GLI EX SOLDATI POTREBBERO CAUSARE “INGIUSTIZIA”

Il giudice che ha presieduto l’inchiesta Bloody Sunday [Rapporto Saville] ha affermato che una norma generale sui procedimenti contro i militari potrebbe causare “ingiustizia” All’inizio della scorsa settimana, il Segretario alla Difesa Penny Mordaunt aveva dichiarato che le truppe e i veterani britannici beneficeranno della difesa legale nel caso dovessero affrontare procedimenti legali per le loro azioni in servizio. La

Continua a leggere

AMNISTIA PER I VETERANI DEL NORD IRLANDA BLOCCATA DA THERESA MAY

Theresa May ha personalmente bloccato i ministri che avanzavano una legislazione che avrebbe potuto proteggere gli ex soldati dall’accusa per presunti reati durante i Troubles in Irlanda del Nord Secondo un memorandum rivelato da The Sunday Telegraph, Theresa May dette istruzioni secondo cui un documento di consultazione, su come trattare l’eredità del conflitto, non avrebbe dovuto contenere riferimenti a “amnistie”

Continua a leggere

GLASGOW. CENTINAIA DI VETERANI IN MARCIA CONTRO LA POLITICA DI PERSECUZIONI PER LE AZIONI COMPIUTE DURANTE TROUBLES

Circa 600 veterani hanno marciato per le strade di Glasgow per manifestare contro l’accuse rivolte ai veterani che hanno prestato servizio durante i Troubles Le famiglie di coloro che sono stati uccisi durante i Troubles, hanno accolto con favore le incriminazioni di soldati del British Army che hanno commesso reati durante il proprio servizio in Irlanda del Nord all’epoca dei

Continua a leggere
« Vecchi articoli