STRISCIONE IN SUPPORTO ALLA TRUPPE BRITANNICHE A LOUGHALL, LA REAZIONE DELLA SORELLA DI UN VOLONTARIO DELL’IRA UCCISO

La sorella di un membro dell’IRA, ucciso a colpi di arma da fuoco dalla SAS a Loughall, ha invitato i capi della difesa britannica a prendere le distanze da uno striscione che lei afferma: ‘deride’ la sua morte

Mairead Kelly ha parlato dopo che lo striscione è stato issato a Loughall, Co. Armagh, nei giorni scorsi.

Suo fratello Paddy Kelly era uno degli otto uomini dell’IRA uccisi durante un attacco alla stazione della RUC a Loughgall, l’8 maggio 1987.

ira men killed in Loughall

Gli otto membri dell’IRA uccisi a Loughall

Il banner, che recita “Loughgall supports our troops” [Loughgall supporta le nostre truppe], riporta i loghi della SAS e del reggimento paracadutisti.

Striscioni simili avevano già fatto la loro comparsa in aree lealiste del Nord dopo l’incriminazione del soldato ‘F’ per i fatti legati alla Bloody Sunday del 1972.

Mairead Kelly sostiene che i capi militari dovrebbero prendere le distanze da queste dimostrazioni.

“Penso che, se da qualche altra parte, fosse stata issata una bandiera diversa, ci sarebbe stata una forte protesta”, ha dichiarato.

Tratto da Irish News

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.