Tag Archives: Public Prosecution Service

BLOODY SUNDAY. I FAMILIARI DELLE VITTIME: “L’INCRIMINAZIONE DI UN SOLO SOLDATO E’ UNO SCHIAFFO IN FACCIA”

Le famiglie di 13 vittime ,uccise a Derry nel massacro della Bloody Sunday, hanno parlato della loro devastazione e della profonda delusione per il fatto che il Public Prosecution Service abbia deciso di perseguire le accuse contro un solo membro del Reggimento Paracadutisti del British Army In totale, l’indagine della PSNI sulla Bloody Sunday ha investigato 17 soldati – uno

Leggi altro

BLOODY SUNDAY. A PROCESSO SOLO IL SOLDATO ‘F’

Un ex soldato britannico è destinato a essere processato per omicidio e tentato omicidio, per la Bloody Sunday del 30 gennaio 1972 a Derry L’uomo – noto come Soldier F – sarà accusato di due capi di omicidio e quattro tentati omicidi, ha annunciato il Public Prosecution Service. Sedici altri veterani e due ex membri dell’IRA ufficiale, tutti indagati, non

Leggi altro

BLOODY SUNDAY. EAMON McCANN TEME LA ‘RABBIA’ CHE RIAFFIOREREBBE SE I SOLDATI NON VERRANNO PROCESSATI

Ci sarà un ribollir di rabbia se si deciderà di non perseguire i soldati della Bloody Sunday, ha avvertito l’attivista Eamonn McCann Eamon McCann è convinto che il Public Prosecution Service (PPS) annuncerà che i soldati saranno perseguiti. Tuttavia, il sindacalista, giornalista ed ex-MLA ha detto che se la decisione sarà differente, ci sarà un “ribollir di rabbia” a Derry

Leggi altro

PRIGIONIERO REPUBBLICANO IN TRIBUNALE CON IL VOLTO TUMEFATTO, IL SAORADH ACCUSA

Il mese scorso, Sean McVeigh era stato giudicato colpevole da una Diplock Court (processo senza giuria) di tentato omicidio di un ufficiale della PSNI nel 2015 e di possedere esplosivi con l’intento di uccidere Il Saoradh Pow Department ha reso noto che nell’udienza del 1 marzo, Seann McVeigh  è apparso in tribunale con la faccia gonfia e tumefatta . Sean

Leggi altro

BLOODY SUNDAY, MORTO IL SOLDATO ‘N’

Si ritiene sia morto uno  dei 18 soldati in attesa di giudizio in relazione alla Bloody Sunday Il Derry News ha avuto acceso alla comunicazione inviata dal PPS (Public Prosecution Service), ai familiari delle vittime della Bloody Sunday. Il PPS, pur non dubitando delle informazioni ricevute, ha richiesto prova ufficiale del decesso del soldato, identificato come ‘soldato N’. Se confermato,

Leggi altro

TROUBLES AMNESTY, ANCORA NESSUNA DECISIONE PER I MILITARI IMPLICATI NELLA BLOODY SUNDAY

La decisione avrebbe dovuto essere presa entro la metà di novembre scorso, ma i files sulla Bloody Sunday sono tuttora sotto esame del Public Prosecution Service Le indagini per omicidio furono iniziati dalla PSNI dopo la pubblicazione del Rapporto Saville (giugno 2010) e nonostate siano trascorsi da allora 8 anni, ancora non è stata pressa alcuna decisione sul potenziale perseguimento

Leggi altro

BLOODY SUNDAY. “LAVORO BEN FATTO”

La dichiarazione di un ex militare del Reggimento Paracadusti del British Army, che aprì il fuoco sui civili il 30 Gennaio 1972 a Derry Il soldato fu arrestato come parte dell’indagine sulle uccisioni del 1972. “Ho servito il mio paese e l’ho servito, credo, per 22 anni”, ha dichiarato l’ex soldato a Peter Taylor, voce del programma radiofonico Drawing a

Leggi altro

GERRY ADAMS DOPO IL RILASCIO: “VOGLIO CHIARIRE, IO SOSTENGO LA PSNI”

Conferenza stampa del leader dello Sinn Fein, dopo l’arresto avvenuto nella serata di mercoledì 30 aprile sulla base del Terrorism Act 2000 (Video integrale della Conferenza Stampa) Gerry Adams si è presentato alla conferenza stampa attorniato da esponenti di altro profilo dello Sinn Fein. “Voglio chiarire che io sostengo la PSNI”, ha dichiarato Adams. “Continuerò a lavorare con gli altri

Leggi altro

BREAKING NEWS. GERRY ADAMS IN LIBERTA’

Il leader dello Sinn Fein Gerry Adams è stato rilasciato dalla PSNI dopo aver affrontato 5 giorni di interrogatori sul suo presunto coinvolgimento nel rapimento ed omicidio di Jean McConville nel 1972 La notizia viene diffusa da BBC News. Un file sugli interrogatori a Gerry Adams verrà inviato al Public Prosecution Service. Spetterà poi agli avvocati dell’accusa decidere se ci

Leggi altro

STEPHEN MURNEY SCAGIONATO DALLE ACCUSE DI TERRORISMO

Comunicato stampa di éirígí dopo la caduta delle accuse mosse dalla PSNI contro Stephen Murney, vittima, anch’egli come altri attivisti repubblicani, del cosiddetto ‘internamento preventivo’, che lo ha tenuto dietro alla sbarre di Maghaberry per 14 mesi Comunicato Stampa – Lunedi 24 febbraio 2014 Membro si éirígí scagionato dalle accuse di “terrorismo” La PSNI e il Public Prosecution Service (PPSNI,

Leggi altro
« Vecchi articoli