Tag Archives: MI5

AZIONE LEGALE DI SAORADH CONTRO FACEBOOK

Saoradh accusa Facebook, il maggiore dei social media, di aver rimosso le proprie pagine dalla piattaforma e quindi di minare il diritto alla libertà di espressione Il partito rivoluzionario repubblicano, che secondo la polizia è strettamente legato alla New IRA, ha accusato Facebook di discriminazione politica. Facebook ha rifiutato di rilasciare commenti, “poiché si tratta di una questione legale”, ma

Continua a leggere

EX MI5: “HO PAURA CHE IN NORD IRLANDA NON SIA FINITA”

La Baronessa Manningham-Buller, ex capo dell’MI5, ha lanciato un avvertimento sui pericoli di una no-deal Brexit, che va “evitata ad ogni costo” Dall’IRA a minacce dalla Russia, che sarebbero state “affrontate meglio in un contesto europeo”, il Regno Unito sarà “un posto meno sicuro”. È questo l’avvertimento di un’ex capo del MI5, che ha trascorso la sua carriera a fronteggiare l’IRA

Continua a leggere

ALLARME TERRORISMO: PIU’ DI 700 SPIE DELLA MI5 A BELFAST

L’MI5 ha stanziato più di 700 spie di stanza a Belfast come parte di un’enorme operazione antiterroristica per il timore che i dissidenti repubblicani possano approfittare della Brexit per acuire nuovamente il conflitto Il nuovo obiettivo dell’MI5 nell’Irlanda del Nord è la cosiddetta New IRA, ritenuta responsabile dell’attacco bomba di sabato, 19 gennaio, a Derry. L’organizzazione, formata da una quarantina

Continua a leggere

ATTENTATO AD ENNISKILLEN: L’INTELLIGENCE BRITANNICA SAPEVA

Una lettera anonima sostenne che gli inglesi sapessero dell’attentato pianificato ad Enniskillen Trent’anni fa, un anonimo scrittore inviò una missiva al governo irlandese affermando che l’Intelligence britannica sapeva in anticipo dell’attentato a Enniskillen, ma scelse di non fare nulla al riguardo, poiché riteneva si sarebbe ritorto contro l’IRA. L’attentato di Enniskillen, avvenuto il Giorno della Memoria 8 novembre 1987, fu

Continua a leggere

NEL 2018, PIU’ DI UN ATTACCO PARAMILITARE ALLA SETTIMANA

Il Governo ha dichiarato che, le organizzazioni paramilitari del Nord Irlanda hanno effettuato in media più di un attacco a settimana “L’ipocrisia dei crimini riconducibili ai gruppi paramilitari che pretendono di agire per difendere le loro comunità da comportamenti antisociali e spaccio di droga, mentre allo stesso non hanno perso l’abitudine di trarne profitto dalle comunità colpite”, ha commentato Karen

Continua a leggere

ATTACCO ALLA PSNI, LO STATEMENT DI RIVENDICAZIONE DELL’IRA

Di seguito il testo integrale del comunicato di rivendicazione trasmesso a Brian Rowan, dall’Irish Republican Army. Lo statement fa riferimento all’attacco contro la PSNI avvenuto a Falls Road il 14 marzo scorso Statement di rivendicazione dell’IRA Venerdì 14 marzo 2014 alle ore 22:30 un’Active Service Unit dell’Irish Republican Army ha avviato un’operazione contro le forze statali britanniche, vale a dire

Continua a leggere

ESCLUSIVA. STEPHEN MURNEY “NESSUNO MI AVEVA PREPARATO AL RANCORE DEI CARCERIERI”

Intervista in esclusiva di Flavio Bacci a Stephen Murney, attivista di éirígí, tornato recentemente in libertà dopo aver trascorso 14 mesi tra le sbarre di Maghaberry in regime di ‘internamento preventivo’ La redazione di The Five Demands ringrazia Stephen Murney per la disponibilità e decide di dare precedenza alla versione in lingua inglese dell’intervista. (Versione in lingua italiana dell’intervista) Biography

Continua a leggere

UOMO D’AFFARI DI DERRY DENUNCIA: “L’MI5 MI HA SEGUITO IN LITUANIA”

Gerard Doran, proprietario di ‘GD Textyles’ a Derry, ha denunciato al Derry Journal i suoi sospetti: “L’MI5 mi segue perché uno dei miei amici di famiglia è un noto Repubblicano” L’incubo di Gerard Doran è iniziato in Lituania qualche settimana fa, quando, recatosi a Vilnius per un incontro con alcuni clienti nella hall di un hotel, è stato avvicinato da due uomini

Continua a leggere

I DISSIDENTI E LE LORO FAMIGLIE SOTTO STRETTA SORVEGLIANZA DEL MI5

Si moltiplicano le segnalazioni di repubblicani che denunciano il ritrovamento di sofisticati dispositivi di sorveglianza, nelle proprie abitazioni, a bordo delle proprie auto, nei luoghi di lavoro (I Repubblicani) devono essere consapevoli che essi e le loro famiglie vengono monitorati e che l’intelligence britannica insieme alla PSNI/RUC stanno utilizzando questi dispositivi per portare le persone dietro le sbarre – Dee

Continua a leggere

PSNI E MI5, LE ‘ARMI’ CHE FERMERANNO I TERRORISTI

Una fonte di altro profilo delle forze di sicurezza, ieri sera ha indicato una serie di recenti importanti arresti e condanne di dissidenti come prova della forza delle operazioni di intelligence messe a segno dal MI5 e dalla polizia Una fonte delle forze di sicurezza ha rivelato al Belfast Telegraph che l’obiettivo primario è quello di saturare le fazioni dissidenti

Continua a leggere
« Vecchi articoli Recent Entries »