Tag Archives: MI5

Rapporto di sicurezza denuncia la maggior sofisticatezza degli ordigni dissidenti

Esperti artificieri dell’esercito hanno stilato un rapporto che sottolinea la “crescente raffinatezza” dei dispositivi dei dissidenti repubblicani Il team è stato chiamato ad intervenire in 229 occasioni in Irlanda del Nord, nei 12 mesi precedenti luglio 2019. Un aumento di 198 rispetto all’anno precedente. Durante il periodo coperto dal rapporto, la New IRA e la Continuity IRA sono state coinvolte

Continua a leggere

Saoradh denuncia le ‘minacce fantasma’. Nessun rischio per lo Sinn Fein

Il comunicato pubblicato sul proprio sito da Saoradh, movimento rivoluzionario repubblicano ritenuto collegato alla New IRA. Un forte attacco allo Sinn Fein e ai suoi rappresentanti eletti nel Nord Irlanda, dopo la notizia delle minacce di matrice dissidente “Da oltre due decenni l’uso di minacce fantasma da parte del Sinn Féin, è diventato una tattica collaudata per distrarre e deviare

Continua a leggere

IL NUJ CONDANNA I GRAFFITI INTIMIDATORI CONTRO UNA GIORNALISTA DI DERRY

Il National Union of Journalists ha condannato i graffiti ‘vili e pericolosi’ apparsi a Creggan, Derry Leona O’Neill, colonnista del Belfast Telegraph e freelance,  nei giorni scorsi aveva pubblicato sul suo profilo Twitter l’immmagine dei graffiti intimidatori con cui era stato imbrattato un muro a Creggan, area prettamente repubblicana di Derry, città dove risiede la giornalista. “Non sono né un

Continua a leggere

MEMBRO DI SPICCO DELL’IRA DEI TROUBLES AMMETTE L’APPARTENENZA AD UNA ORGANIZZAZIONE ILLEGALE

Uno degli uomini di maggior livello dell’IRA dei Troubles si è dichiarato colpevole di appartenenza a un’organizzazione illegale, addestramento, possesso di esplosivi e armi da fuoco, dopo essere stato intercettato dall’MI5 Joseph Patrick “Mooch” Blair (64) è stato collegato ad atrocità come l’attentato di Omagh, del 1998 in cui morirono 29 persone. Stando alla House of Commons “contribuì a costrurire

Continua a leggere

PROCESSO PER TERRORISMO, TELECAMERE DEL MI5 INSTALLATE A LURGAN DA 4 MESI

L’attrezzatura di videosorveglianza del MI5  potrebbe essere stata installata  all’ingresso del Demesne House Park a Lurgan, per un periodo fino a quattro mesi Prosegue il procedimento per terrorismo che vede come imputati Colin Duffy, Henry Fitzsimons e Alex McCrory. Tutti e tre negano la propria appartenenza all’IRA e di essere coinvolti in qualsiasi attività collegata al terrorismo. Nel corso dell’ultima

Continua a leggere

AGENTE DEL MI5: “NON HO DISTRUTTO LE PROVE”

Secondo giorno di testimonianza di un agente del MI5 in incognito, nel procedimento in stile Diplock contro Colin Duffy, Henry Fitzsimons e Alex McCrory Un agente del MI5 ha negato di aver deliberatamente distrutto le prove nel processo a carico di Colin Duffy, Henry Fitzsimons e Alex McCrory,  per un attacco a fuoco contro la PSNI di quasi 6 anni fa.

Continua a leggere

ESTENSIONE DEI PROCESSI SENZA GIURIA AL 2021

Una revisione governativa ha stabilito che i processi senza giuria in Irlanda del Nord resteranno in essere fino al 2021. La decisione è stata motivata “dal terrore e dall’intimidazione” esercitate dai paramilitari L’intelligenze britannica MI5 e il Police Service of Northern Ireland (PSNI) hanno espresso il loro sostegno alla proroga delle ‘Diplock Court’ per ulteriori 2 anni a causa del

Continua a leggere

RICORDANDO ROSEMARY NELSON

A 20 anni dall’omicidio di Rosemary Nelson, il ricordo di Mandy Duffy, vice presidente di Saoradh, nonchè attivista repubblicana e dell’IRPWA L’avvocato per i diritti umani, Rosemary Nelson, fu assassinata in questo giorno (15 marzo) di 20 anni fa, da un ordigno posto sotto l’auto (booby trap bomb, ndr). L’attacco fu successivamente rivendicato da LVF, lo squadrone della morte lealista,

Continua a leggere

SAORADH ‘NON VERRA’ SCONFITTO’ DALLE INTIMIDAZIONI

La sezione di Derry del partito repubblicano Saoradh è bersaglio di un’intensa campagna di arresti e intimidazioni. Il vicepresidente del partito arrestato due volte in una settimana Il primo raid era avvenuto sabato scorso, in un tipica incursione violenta nella casa di famiglia. Il rappresentante di Saoradh, Paddy Gallagher, ha detto: “Tale è la vendicatività del personale della Crown Force,

Continua a leggere

FURTO DI DOCUMENTI SUL MASSACRO DI LOUGHINISLAND. “L’MI5 NON C’ENTRA”

Il Chief Constable della PSNI Hamilton ha dichiarato al Policing Board che non era in atto alcuna operazione dei servizi segreti britannici che riguardasse i documenti relativi al massacro di Loughinisland Il Police Ombudsman sta investigando sulla sospetta sparizione di documenti inerenti la strage lealista di Loughinisland, in cui persero la vita sei uomini nel 1994. I documenti riguardavano un’indagine della polizia,

Continua a leggere
« Vecchi articoli