SAORADH ‘NON VERRA’ SCONFITTO’ DALLE INTIMIDAZIONI

La sezione di Derry del partito repubblicano Saoradh è bersaglio di un’intensa campagna di arresti e intimidazioni. Il vicepresidente del partito arrestato due volte in una settimana

Il primo raid era avvenuto sabato scorso, in un tipica incursione violenta nella casa di famiglia.

Il rappresentante di Saoradh, Paddy Gallagher, ha detto: “Tale è la vendicatività del personale della Crown Force, da aver detto alla moglie del repubblicano che non avrebbe partecipato alla Cresima di sua figlia”.

Ha aggiunto: “Poiché la macchina da guerra inglese tenta efficacemente di reprimere qualsiasi forma di repubblicanesimo attraverso incursioni domestiche, strip searches, giochi sporchi, informatori, accuse inventate e internamento, dobbiamo resistere”.

 I raid si sono moltiplicati dopo che la conferenza stampa, tenuta dal partito per condannare più di una dozzina di attacchi violenti alle case dei loro attivisti, così come ripetuti approcci da parte dell’intelligence britannica per reclutare membri come informatori.

saoradh press conference

Parlando con i giornalisti locali nell’ufficio del partito a Derry, il presidente del partito, Joe Barr,  ha letto una dichiarazione, affiancato dai membri di Saoradh recentemente arrestati e rilasciati.

Il rappresentante di Saoradh ha detto che le molestie nei confronti dei membri del partito, da parte della polizia, sono anche dovute alla ‘condiscendenza degli ipocriti che hanno a lungo preteso di essere i sostenitori dei diritti civili”.
“Dove sono i sindacati, le figure religiose e gli scagnozzi all’interno della GAA?”.
“Dove sono adesso, quando i nostri figli e i nostri cari vengono intimiditi e le nostre case vengono squarciate e i nostri figli guardano i nostri genitori trascinati via?”

Barr ha detto che come forza di polizia, la PSNI (in precedenza RUC) sia stata “non riformato e non riformabile”. Ha anche mostrato una delle carte ‘diventa un informatore’ che sono state consegnate ai membri di Saoradh durante le operazioni.

“Dopo la perquisizione, al nostro attivista è stata consegnata la sua carta (diventa un  informatore) su cui c’era scritto il nome di una banca con sede accanto al suo posto di lavoro, un numero di conto, le coordinate bancarie e una somma di denaro”.

“Per fortuna, la gente di Derry sa cosa succede a quelli che accettano di lavorare per l’MI5. Raymond Gilmour fu letteralmente lasciato a marcire da solo, in un appartamento in Inghilterra, quando non fu più utile”.

Il rappresentante del partito ha anche detto che non ci sono piani per sostenere i candidati Saoradh alle prossime elezioni.
“Sono convinti che Saoradh rappresenti un semplice residuo del passato, che può essere sconfitto. Si sbagliano. Questo partito non va da nessuna parte. Questo partito lavora ogni giorno per sviluppare la sua posizione rivoluzionaria e attivista. Saremo come nulla di ciò che ci ha preceduto”.

Notizia tratta da Irish Republican News

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.