NON INCOLPATE LA GENERAZIONE DI MTV PER I DISORDINI

Editoriale di Liam Clarke, tratto dal Sunday Times

Traduzione a cura di Sara Parmigiani

Relax. Il mese di violenze in Irlanda del Nord nelle interfacce comunitrie non è stato il risultato di odio settario con profonde radici storiche. Si tratta di un problema moderno che può essere imputato alla generazione MTV.
Sembra quasi crudele riportare queste sciocchezze, ma è stata l’analisi recentemente proposta da Drew Nelson, gran segretario dell’Orange Order. Nelson è generalmente considerato come una figura lungimirante e di modernità  dagli standard orangisti, ma ecco quello che è uscito il 4 luglio dopo i disordini scoppiati a East Belfast a seguito di una parata orangista.
“Stiamo scoprendo che un sacco di giovani, più del solito, sono per le strade, non solo durante le nostre sfilate, ma in altri festival ed eventi di musica irlandese programmati nella provincia”, ha osservato. “La mia analisi [di] questi giovani, [di] quello che pensano sia freddo e socialmente accettabile, è che essi non prendono esempio dall’Orange Order o le chiese o le organizzazioni tradizionali, ma dai media. Lo prendono da gente come MTV “.
Nelson ha detto che ha trovato “molto dannoso” che gli MTV Awards sbarchino a Belfast e il fatto che sarà concesso ai bar con licenza di vendere alcolici fino alle 6. “Personalmente, penso che possa essere un pessimo esempio per i giovani”, ha detto.
Almeno è stato un miglioramento rispetto alle accuse contro cattolici, soliti ad essere in contrapposizione all’Ordine.
La maggior parte delle persone vede gli MTV Awards a Belfast, come una spinta per l’immagine della città, che cerca di andare oltre il “turismo dei Troubles” e di affermarsi come un luogo divertente da visitare. La maggior parte delle persone sa che non possiamo costruire una industria del turismo sugli  ex-prigionieri che accompagnano la gente in tours per visitare i murales e punti caldi del secolo scorso.
Questo è un elemento della nostra offerta ma non può essere l’intera esperienza, più di quanto non lo siano i musei e i monumenti allo sbarco degli Alleati in Normandia, come unico mezzo per attirare visitatori. La storia fornisce un giorno o un pomeriggio, ma è anche necessario un fattore di benessere, e il tipo di visibilità che una cerimonia televisiva di consegna premi, può dare. Quello che non serve è un’immagine di un luogo dove i bar chiudono presto e non c’è niente da fare la sera. Quello che servono ancora meno, sono le immagini in giro per il mondo di disordini, molotov e cannoni ad acqua.
I turisti non sono gli unici da considerare. Ci sono anche investitori e  giovani brillanti che possono scegliere di stare qui o trasferirsi altrove con il loro talento, il loro impulso e l’eccellente educazione che hanno ricevuto nelle scuole della provincia e all’università.
L’esecutivo di Stormont sta spronando tutti questi elettori.
Ci sono piani per tagliare l’imposta sulle società per attirare gli investimenti, e i dazi doganali negli aereoporti per favorire gli affari e il turismo.  Le tasse universitarie dovranno essere fissate ad un livello ben al di sotto a quelle in Inghilterra e Galles per convincere i giovani più brillanti a restare quì.
Tutto questo, come il progetto turistico di punta del Titanic, è stato raggiunto con gli stanziamenti della provincia. E’ a scapito di altri progetti e budget, perché non ci sono nuovi finanziamenti da Londra. Così, gli scontri attorno alle parate orangiste e i focolai di origine settaria, minano gli sforzi per riequilibrare l’economia.
Bolle di pubblicità positiva scoppiano facilmente, e una cattiva notizia viaggia a velocità record. Il mese scorso,  Rory McIlroy, prodigio del golf, ha vinto gli US Open. Giornalisti da tutto il mondo sono venuti in provincia a guardare i campi da golf che avevano generato talenti quali McIlroy e Graeme McDowell. Il golf è un grande business in termini turistici, e i dirigenti americani con denaro da investire in Europa tendono ad assicurasi buoni corsi e i migliori giocatori vicino a dove vivono.
Purtroppo, la storia di McIlroy non ha portato alcun vantaggio pubblicitario alla provincia. Le troupes televisive invece, sono state dirottate a coperture delle rivolte.
Per dirla in prospettiva, il problema riguarda solo alcune aree e sono ben fuori degli itinerari turistici. Belfast è una città sicura per i visitatori e gli abitanti del posto. Ma questi dettagli tendono a perdersi. Invece, il messaggio che si diffonde è che i Troubles potrebbero tornare, e questa è l’intenzione di alcuni di quelli che stanno alla regia dei disordini.
Questa estate i riots di East Belfast sono sgorgati da una lotta di potere all’interno della UVF. Un brigadiere locale, come sono chiamati i leaders dell’area, ha voluto mostrare i muscoli. Gli investigatori avevano sequestrato un pub, come parte di una perquisizione, ed l’HET stava indagando su crimini dei Troubles commessi dai lealisti. Si parla di un processo costruito sulla testimonianza di un pentito.
Dietro a tutto c’è una sottoclasse di giovani scontenti, soprattutto nelle aree lealiste, ma anche nei quartieri repubblicani, che sentono di non aver goduto dei benefici della pace. C’è anche una lunga storia di rivalità intercomunitarie, che stanno gradualmente diminuendo, ma è ancora un fattore. Ciò offre l’opportunità per determinati gruppi terroristici, quali l’UVF a East Belfast e dei dissidenti in aree come Ardoyne, di causare disordini. La stagione delle parate è il momento ovvio per farlo.
Le tensioni hanno più probabilità del normale di aumentare e gli adolescenti sono a casa da scuola.
L’Orange Order non è responsabile dell’ultima settimana di violenza, che è stata innescata da altre forze. Eppure non si può negare il fatto che i pochi contenziosi rimasti legati alle parate offrono opportunità alle minoranze determinate a smuovere le acque.
La maggior parte delle parate è abbastanza tranquilla, ma l’Ordine non ha mostrato grande urgenza di risolvere il problema di coloro che non lo fanno. Si rifiuta di affrontare apertamente la Commissione Parate, o di parlare con lo Sinn Féin, anche se alcuni membri trovano il modo attraverso la politica.
All’inizio di quest’anno, l’Ordine ha istituito un comitato che ha promesso “cieli sereni” sopra le sfilate, ma non inizierà a lavorare fino a settembre, quando la stagione delle parate sarà finita. Si tratta di una scarsa risposta ad una situazione grave.
All’apice della struttura politica, Peter Robinson e Martin McGuinness hanno aperto delle strade. McGuinness si è offerto di soddisfare l’Ordine in collaborazione con Robinson, in modo che possano dire di aver incontrato il ​​primo e il vice ministro primo , non in quanto rappresentante dello Sinn Féin. La proposta “salva-faccia” è stata snobbata.
Non ci sono particolari preoccupazioni circa la parata del prossimo mese a Rasharkin, un villaggio per il 73% popolato da cattolici, la cui Orange Hall è stata attaccata 23 volte in due anni. Tornando all’offerta di McGuinness potrebbe avere contribuito a calmare le cose e a promuovere l’accordo. Certamente non avrebbe potuto far male.
Robinson e McGuinness devono stare insieme a prescindere. Un compito comune è quello di promuovere il dialogo fra manifestanti e residenti. Un altro è isolare i rimanenti elementi paramilitari e parlare con coloro che sono disposti a farlo. Nel lungo termine, l’imperativo è quello di dare speranza e occupazione nelle aree in cui i giovani sentono di non avere nulla da perdere da disordini e può essere utilizzato dai fanatici come mezzo per aizzare le folle.
Questo è per il lungo raggio: prima dobbiamo passare attraverso l’estate. L’unica luce che abbiamo sono gli MTV Awards e le feste fino a tarda notte per guardare al futuro nel mese di novembre. Andiamo Drew, esserci o non essere nessuno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.