NESSUNA COLLUSIONE NELL’ATTENTATO AL McGURK’S BAR NEL 1971

Un’inchiesta indipendente ha stabilito che non vi sono prove di collusione con la banda lealista responsabile di una delle stragi più cruente dei Troubles

Nell’attentato al McGurk’s Bar, North Queen Street a Belfast, trovarono la morte 15 persone. Nonostante la responsabilità della strage sia stata attribuita ai lealisti, il Police Ombudsman al termine di un’inchiesta indipendente ha confermato che era stata divulgata l’errata convinzione che alla regia dell’attentato ci fosse l’IRA.
Il organizzazione paramilitare repubblicana venne giudicata responsabile strage, seconda per numero di vittime dopo quella di Omagh del 1998, nonostante il fatto che un ufficiale in pensione interrogato dal Police Ombudsman abbia detto che il giorno precedente all’attacco i militari erano a conoscenza del coinvolgimento UVF.
La documentazione esaminata dal Police Ombudsman non dimostra quindi nessuna collusione delle forze di polizia con l’UVF, ma bensì la volontà del RUC (Royal Ulster Constabulary) di inculcare nella comunità la convinzione che quanto accaduto fosse resposabilità dell’Irish Republican Army.
“Quello che è chiaro, tuttavia, è che la polizia ha lasciato passare questa convinzione indiscussa (di colpevolezza dell’IRA)”, ha affermato il Police Ombudsman.
Un portavoce della polizia “La PSNI accoglie con favore la relazione e le sue conclusioni che le denunce non sono giustificati. Sebbene questa atrocità è avvenuto quasi 39 anni fa, molte famiglie sono ancora addolorate. L’Historical Enquiries Team ha completato una revisione del caso.”

Update!

Il Police Ombudsman Al Hutchinson ha deciso di secretare la propria relazione dopo le critiche scaturite dalle sue conclusione secondo le quale non vi sarebbe prova di collusione tra RUC e UVF.
“Sono a conoscenza che i parenti hanno preoccupazioni su alcuni aspetti della relazione e per questo motivo ho deciso di non pubblicarla fino a quando non avrò sentito queste preoccupazioni in dettaglio”, ha sottolineato Hutchinson.

Vodpod videos no longer available.

Traduci l’articolo…
Share

Report into barb bombing put on hold (NewsLetter)
A report into one of the worst atrocities of the Northern Ireland Troubles was put on hold today after bereaved relatives hit out at its findings.
Police Ombudsman Al Hutchinson said he had shelved his review of the bombing of a north Belfast bar in December 1971 which claimed 15 lives after criticism of his decision to largely exonerate police handling of the case.
Campaigners said the then Royal Ulster Constabulary (RUC) had helped maintain false claims by military and political leaders that the IRA was responsible for the bombing, when it was known that loyalists planted the device in the nationalist New Lodge area.
Today Mr Hutchinson said: “I am aware the relatives have concerns about some aspects of the report and for that reason I have decided not to publish it until I hear those concerns in detail.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...