Tag Archives: on the run

‘OTRs’, VILLIERS: “PENSO CHE LE LETTERE NON ABBIANO PIU’ ALCUN VALORE”

Theresa Villiers, Segretario di Stato per il Nord Irlanda, ha riferito ad una commissione di Westminster che non si può fare affidamento sulle centinaia di lettere di immunità inviate a membri dell’IRA “Nessuno dovrebbe più fare affidamento su di esse, per regolare il proprio comportamento. Se qualcuno di loro (membri dell’IRA) ha tratto beneficio da quelle lettere in passato, non ne

Leggi altro

GERRY ADAMS ACCUSA IL GOVERNO DI LONDRA PER LO STALLO IN SENO ALL’ASSEMBLY

Gerry Adams ha accusato il governo di minare l’Assembly rompendo promesse, tra cui quelle inerenti alla controversa questione degli ‘on-the -runs’ (OTR) Il leader dello Sinn Fein ha accusato Londra di aver fatto propri gli elementi più “reazionari e negativi” dell’unionismo, minacciando così la stabilità del processo politico. Ma l’obiettivo principale del suo discorso di ieri presso la sua associazione

Leggi altro

JOHN DOWNEY ROMPE IL SILENZIO, “GLI UNIONISTI SAPEVANO DELLE LETTERE AGLI OTRs”

John Downey, nella sua prima intervista rilasciata dopo il fallimento del processo per la strage di Hyde Park, ha insistito sul fatto che gli unionisti erano a conoscenza delle lettere inviate ai cosiddetti “On the Runs” dell’IRA John Downey è solo uno dei circa 200 repubblicani ad aver beneficiato delle controverse lettere che permettono di fatto a membri dell’IRA di

Leggi altro

MONITO DI HAASS AL NORD IRLANDA: “LA VIOLENZA POTREBBE RIEMERGERE”

L’ex diplomatico americano ha espresso preoccupazione per un possibile ritorno alla violenza  se i problemi del passato non vengono risolti Richard Haass ha insistito sul fatto che la polemica degli OTR (On the Runs, ndr) non deve trasformarsi in una scusa per leaders per fare retromarcia sugli sforzi di progredire. Parlando al Congresso a Washington, Haass ha sottolineato come i

Leggi altro

‘ON THE RUN’, VITTIME DELL’IRA MANIFESTANO A DOWNING STREET

Durante lo scorso fine settimana, vittime dell’IRA provenienti da tutto il Regno Unito hanno tenuto una protesta a Downing Street, Londra. Il gruppo ha mostrato la propria indignazione per lettere di ‘immunità’ inviate ad alcuni membri dell’Irish Republican Army (OTR) Julie Hambleton, rappresentante dell’organizzazione “Justice for the 21“, ha dichiarato che sono state 30 le persone che hanno preso parte

Leggi altro

ON THE RUN, STALLO NEL PROCESSO AVVIATO DA HAASS

Peter Robinson ha dichiarato dinnanzi all’Assembly che l’effetto immediato della controversia circa le lettere agli OTR, non può essere altro che lo stallo nei progressi sul passato nel processo avviata da Richard Haass Il Primo Ministro parlando all’Assemblea nella giornata di lunedì, ha detto: “Ho indicato che credo che i problemi posti da Haass, sono questioni che debbano essere affrontate”.

Leggi altro

PICCHETTO DI FRAZER DAVANTI ALLA CASA DI JOHN DOWNEY

Sabato mattina Willie Frazer si è recato nel paese del Donegal , dove Downey ora vive, per inscenare una protesta individuale. In origine una più vasta protesta avrebbe dovuto tenersi nei pressi del Lagoon Restaurant dove era in programma il party di ‘bentornato a casa’, poi annullato da Downey stesso “Molte altre vittime volevano unirsi a me, ma ho pensato

Leggi altro

‘ON THE RUN’, SOTTO ESAME IL FUTURO DELL’HET

Il crollo del processo per la strage di Hyde Park contro John Downey, ha portato a domande sul futuro di un organismo istituito per indagare sugli omicidi dei Troubles Un ex paramilitare lealista ieri ha chiesto che l’Historical Enquiries Team venga rottamata, adducendo che le indagini sui lealisti per crimini risalenti a decenni fa, non possono continuare alla luce delle

Leggi altro

CRISI POLITICA, 24 ORE PER SALVARE L’ASSEMBLY

Il futuro di Stormont è in bilico dopo che il Primo Ministro ha dato un ultimatum di 24 ore al governo, dopo le rivelazioni secondo cui circa 200 sospetti terroristi sono in fuga dalla giustizia grazie all’immunità ottenuta Stormont pronto a collassare in meno di 24 ore, se Peter Robinson mantiene fede alle sue ‘minacce di dimissioni’ non rientrate nemmeno

Leggi altro