Tag Archives: gruppi paramilitari repubblicani

Astensione del Sinn Fein dal voto sul rinnovo della legislazione che autorizza i processi senza giuria

Per la prima volta lo Sinn Fein non si è apertamente opposto alla legge che ha istituito le cosiddette Special Criminal Courts, per reati di matrice terroristica ‘interna’ Si tratta di un cambiamento significativo della linea politica del partito repubblicano, che sembra essere subordinata ad una revisione indipendente a cui la legge dovrebbe essere sottoposta entro l’anno. Soggetta a rinnovo

Continua a leggere

I PARAMILITARI CHE MINACCIANO VIOLENZA DURANTE LA PANDEMIA DOVREBBERO ‘VERGOGNARSI’

Il capo della Paramilitary Crime Task Force ha dichiarato che coloro che minacciano la violenza durante la crisi del Covid-19 dovrebbero vergognarsi di se stessi “Siamo consapevoli che le persone, che si nascondono sotto le bandiere dei vari cosiddetti gruppi paramilitari, hanno lanciato minacce a chi vive all’interno delle loro comunità”, ha affermato Martin Cummings, ispettore capo della PSNI. “Vorrei

Continua a leggere

È UN EX RUC LA PIPER IN TESTA AL CORTEO FUNEBRE DI MARTIN MCELKERNEY

La suonatrice di cornamusa, ex membro di una banda della RUC, non aveva idea di essere stata ingaggiata per il funerale Martin McElkerney La piper (suonatrice di cornamusa) Lee Lawson, ex membro della RUC Pipes and Drums Band, ha dichiarato che non aveva idea che sarebbe stata alla testa del corteo funebre di Martin McElkerney, ex leader dell’INLA, a West Belfast.

Continua a leggere

SINN FÉIN: “NON C’È SPAZIO PER LE ARMI NELLE NOSTRE STRADE”

Dopo il saluto militare dell’INLA a Martin McElkerney, lo Sinn Féin prende le distanze Un video diffuso sui social media mostra un uomo dal volto coperto in camicia bianca e cravatta nera sparare una raffica di colpi in onore paramilitare per Martin McElkerney Lo Sinn Féin ha immediatamente preso le distanze dall’accaduto, affermando: “non c’è posto per le armi nelle

Continua a leggere

LA VITTIMA DI UNO STUPRATORE MEMBRO DELL’IRA CHIEDE UNA NUOVA INCHIESTA SU PRESUNTI TENTATIVI DI INSABBIAMENTO DA PARTE DELLO SF

Membri dello Sinn Féin e dell’IRA potrebbero aver cercato di impedire che uno stupro su due ragazzini venisse denunciato: è su questo che la vittima chiede una nuova inchiesta Paudie McGahon (ora 44enne) ha dichiarato di aver deciso di uscire dall’anonimato per far sentire la propria voce. Questo mese, Seamus Marley, prominente Repubblicano di Belfast e sospettato di essere stato

Continua a leggere

DERRY. RIFIUTATA LA CAUZIONE AI DUE UOMINI INCRIMINATI PER I FATTI DEL 18 APRILE, QUANDO FU UCCISA LYRA MCKEE

Rifiutata la libertà su cauzione ai due uomini accusati di reati di rivolta a Derry,  risalenti alla notte in cui venne uccisa della giornalista Lyra McKee, colpita da un colpo di arma da fuoco vagante Gli uomini, che erano stati arrestati giovedì, hanno rifiutato di alzarsi in piedi e riconoscere la Corte, quando sabato sono stati chiamati davanti al giudice

Continua a leggere

“ASSOLUTAMENTE RIDICOLI” I LIVELLI DI CONTROLLO PARAMILITARE IN ALCUNE AREE

Il livello di intimidazione paramilitare nelle aree repubblicana e lealista è “assolutamente ridicolo” ha detto un ex vice capo del Policing Board Il rapporto Perceptions of Paramilitarism del Department of Justice, ha affermato che il 32% delle persone nelle aree lealiste e il 24% nelle aree repubblicane avvertono un’influenza paramiliare dominante. Ha inoltre affermato che il 29% delle persone nelle

Continua a leggere

2018: ATTACCHI IN STILE PARAMILITARE IN CALO DEL 50%

Gli attacchi in stile paramilitare sono diminuiti del 50% nel corso dell’ultimo anno: a rivelarlo le statistiche della Police Recorded Security Situation pubblicate ieri Dal 1 febbraio 2018 al 31 gennaio 2019, sono stati registrati 13 casi di sparatorie in stile paramilitare, rispetto ai 28 casi dell’anno precedente. I paramilitari Repubblicani sono responsabili di undici di questi attacchi. Tutti, tranne

Continua a leggere

MASSACRO DI KINGSMILL: GLI ASSASSINI DEVONO AFFRONTARE LE CONSEGUENZE DELLE PROPRIE AZIONI

43° anniversario del massacro di Kingsmill, avvenuto il 5 gennaio 1976 In occasione del 43° anniversario della strage, i familiari delle vittime hanno chiesto agli autori dell’atrocità, di affrontare le ripercussioni delle proprie azioni, pretendendo che ne vengano rese note le identità. Il massacro avvenne il 5 gennaio del 1976, in una strada rurale nel sud della Contea di Armagh.

Continua a leggere

ULSTER, 10 ANNI FA IL DISARMO DELL’IRA. STORIA DEL CONFLITTO IN IRLANDA IN 12 PUNTI

Il 28 luglio 2005 l’Ira cessava le attività militari nell’Ulster e avviava lo smantellamento del suo arsenale. Giungeva così al termine il conflitto durato secoli a causa del dominio e della colonizzazione britannica in Irlanda. Un riassunto in 12 punti dal Cinquecento ai nostri giorni di Antonio Carioti, tratto da Il Corriere.it 1.Luglio 2005, l’Ira depone le armi Dieci anni fa,

Continua a leggere
« Vecchi articoli