Category Archives: Editoriali

IL NORD IRLANDA FRA FUTURO E PASSATO: UNA PACE A META’

Editoriale tratto di Flavio Bacci L’Irlanda del Nord è in pace. La guerra è finita. Si deve guardare avanti. Centinaia di slogan hanno accompagnato i massicci cambiamenti politici in atto nelle sei contee del Nord Irlanda negli ultimi 10-20 anni. L’IRA si è fatta sempre più timida, Belfast si è riempita di turisti e studenti alle prese con programmi Erasmus

Continua a leggere

‘SCOTTISH REFERENDUM’. TERREMOTO IN SCOZIA, TSUNAMI NEL NORD IRLANDA

In che modo il referendum di domani cambierà il futuro irlandese di Flavio Bacci In queste ore si stanno consumando commenti, opinioni e sondaggi sull’avvenimento politico del secolo. Come biasimare d’altronde cronisti e politici d’oltremanica che danno libero sfogo alla loro radicata paura (o alla loro smisurata eccitazione) di stracciare l’Unione attraverso una croce su un’anonima scheda elettorale. Nata in

Continua a leggere

REPUBLICAN SINN FEIN POBLACHTACH – 109ESIMO ARD-FHEIS

Republican Sinn Féin Poblachtach. Un Ard-Fheis per una Nuova Irlanda. Grazie anche a Massimiliano Vitelli, portavoce per l’Italia del Rsf e Membro Delegato dello stesso, ho potuto presenziare ad ogni fase del 109esimo Ard-Fheis del Rsf Poblachtach, tenutosi a Dublino nei giorni 2 e 3 Novembre 2013. L’annuale Assemblea Nazionale del Rsf, tenutasi alla presenza dei Membri Costituenti e dei

Continua a leggere

L’IRLANDA DEL POPOLO NELLA VISIONE CONCETTUALE DI BRENDAN BEHAN

Brendan Behan: “An Intoxicated Rat on the Banks of the Royal Canal” “La Bibbia era una consolazione per un poveraccio, solo, nella vecchia cella. Quella deliziosa carta sottile, con dentro un pò di imbottitura del materasso – se si aveva la fortuna di recuperare un fiammifero – era una buona fumata così come quelle che io ho sempre assaporato”. Scriveva

Continua a leggere

MI5: UNA PRESENZA DESTABILIZZATRICE NELL’IRLANDA OCCUPATA

Editoriale. La collaborazione del MI5 con i gruppi Orangisti destabilizza il Nord Irlanda Molti e sempre più inquietanti sono stati, negli ultimi mesi, i segnali che lasciano intravedere da parte dei Servizi Segreti Inglesi MI5 la volontà di minare quella già fragile condizione di tregua stabilitasi nei territori dell’Irlanda Occupata da dopo il GFA. Una delle più recenti e scabrose

Continua a leggere

“IL CAMMINO VERSO L’IRLANDA UNITA”, L’INCONTRO CON DES DALTON

Rsf: Des Dalton, l’eredità di Ruairi Ò’ Bràdaigh e il Saol Nua per una Nuova Irlanda. La testimonianza di Alessandro Botto, presente per The Five Demands a Roma Ostia Roma Ostia, 10 Settembre 2013 Ho avuto il privilegio di incontrare e conoscere personalmente Mr Des Dalton, attuale Presidente del Rsf, e la sua compagna Dr Marisa McGlinchey, Research Fellow presso la

Continua a leggere

“NORTHERN IRELAND” 48% PROTESTANT, 47% BRITISH – SO WHY IS IRELAND STILL PARTITIONED?

Editoriale tratto da An Sionnach Fion, sulla scia del perdurare dei disordini dopo l’approvazione della mozione che prevede la rimozione della Union Jack – simbolo per antonomasia di britannicità – dalla Belfast City Hall così come dagli altri edifici pubblici “Northern Ireland” 48% Protestant, 47% British – So Why Is Ireland Still Partitioned? – An Sionnach Fionn Several weeks ago

Continua a leggere

LACRIME DI COCCODRILLO

Editoriale di Riccardo Michelucci tratto da Memoriastorica, all’indomani delle ‘pubbliche scuse‘ pronuniciate dal Primo Ministro inglese David Cameron dopo la pubblicazione del Rapporto De Silva sull’omicidio di Patrick Finucane Scusati ancora, David. La storia è destinata a ricordare l’attuale primo ministro britannico, il conservatore David Cameron, come l’uomo delle ‘scuse pubbliche’. Funziona più o meno così: prendi un’atrocità commessa nel

Continua a leggere

UNA NUOVA ALBA O CANTO DEL CIGNO PER LA ‘NUOVA’ IRA?

Flavio Bacci torna un editoriale nel giorno dell’uccisione di David Black, il secondino 51enne freddato sulla M1 mentre si stava recando in servizio nel carcere di Maghaberry. David Cameron, primo ministro britannico, ha assicurato che alla PSNI verrà fornito tutto il sostegno possibile affinchè i colpevoli vengano assicurati alla giustizia.  ‘Un bastardo in meno’ scrive Paul. ‘Non darà più fastidio

Continua a leggere

IL NOSTRO PICCOLO SPORCO SEGRETO

Un editoriale a firma di Emmet Doyle, pubblicato sul suo blog “A simple wee man” e divulgato da Anthony McIntyre attraverso le pagine di “The Pensive Quill“. Il resoconto e le riflessioni scaturite dopo la seconda visita di Emmet Doyle a Maghaberry. Uno scritto senza pretese e proprio per questa ragione in grado di raggiungere l’animo anche di chi non

Continua a leggere
« Vecchi articoli Recent Entries »