BLOODY SUNDAY. COMUNICATO DELL’HQ DEL REGGIMENTO PARACADUSTI

Il presente comunicato è stato divulgato tramite Facebook dal Quartier Generale del Reggimento Paracadusti, prima del rilascio su cauzione del ‘caporale J’ indagato per gli omicidi di William Nash, John Young, Michael McDaid e il ferimento di Alexander Nash, nell’ambito dell’inchiesta sulla Bloody Sunday

“Siete a conoscenza che un ex soldato, dal nostro Reggimento, nell’ambito dell’inchiesta condotta dal Police Service of Northern Ireland (PSNI) sui fatti della Bloody Sunday. Dato che il Reggimento non può commentare l’indagine della PSNI in corso,  è importante – per l’intero Reggimento – sapere, che il RHQ (Quartier Generale del Reggimento Paracadutisti, ndr) è in comunicazione con il reparto appropriato all’interno del MOD e del HQ Army e che all’ex membro del reggimento viene offerto il sostegno adeguato.”

“Il Comandante Colonnello riconosce che questo sia un momento difficile sia per il veterano che per la sua famiglia, e assicura loro il nostro sostegno adesso che questo caso è oggetto di indagine. Vorrebbe anche per ricordare a tutti i ​​nostri ex militari che il RHQ è in grado di offrire ilsupporto che potrebbe rendersi necessario. Qualora uno qualsiasi di voi abbia preoccupazioni che circa la propria partecipazione alla Operation BANNER (la campagna in Irlanda del Nord), il Quartier Generale del Reggimento Paracadutisti è in grado di fornire l’assistenza sociale necessaria a voi e alle vostre famiglie.”

(….)

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...