CASO ADAMS, INIZIA INDAGINE DELL’OMBUDSMAN

Dopo la condanna di Liam Adams per abuso e violenza sessuale sulla figlia Aine, i riflettori sono ora puntati sul fratello Gerry, presidente dello Sinn Féin: il Police Ombudsman ha annunciato di aver iniziato un’indagine

Nel 2009, Gerry Adams rilasciò alla PSNI una dichiarazione sul fratello: in essa sarebbe contenuta la sconcertante rivelazione che Liam si fosse confidato con lui nove anni prima, ammettendo il suo crimine.

A sollevare la questione, in quanto presidente dello Stormont’s Justice Committee, è stato Paul Girvan (DUP), che ha accusato il presidente dello SF di aver nascosto quell’informazione alla PSNI per nove anni, nonostante Adams abbia sempre ribadito che la sua collaborazione con la giustizia è stata continuativa e totale.

Il Police Ombudsman Office ha dichiarato che “un’indagine è urgente”, e che un team è già stato formato. “Se emergerà che qualche agente si è macchiato di reati o di cattiva condotta, l’informazione verrà immediatamente trasmessa al PPS”, ha aggiunto un portavoce.

La settimana scorsa, il direttore delle Public Prosecutions ha inoltre ordinato una revisione sulla decisione del PPS di non perseguire Gerry Adams sulle accuse che pendono su di lui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...