Tag Archives: joe mcdonnell

Campagna anti-colonialista del Lasair Dhearg. Dozzine di strade ‘rinominate’ in memoria dei ‘martiri’ repubblicani

Rabbia e accuse di ‘vandalismo’ dopo la comparsa, a Belfast, di finte segnaletiche indicanti i nomi dei repubblicani che hanno segnato indelebilmente la storia dell’opposizione al colonialismo e alle forze britanniche C’è chi ha sostenuto come i tentativi di “ribattezzare” alcune delle strade di Belfast con i nomi dei “martiri repubblicani”, indichi chiaramente che l’identità britannica non verrebbe mai stata

Continua a leggere

APPELLO DI O’RAWE: “SULL’HUNGER STRIKE LA MACCHINA DELLA VERITÀ”

Richard O’Rawe sfida Gerry Adams, Danny Morrison e Bik McFarlane: “Sottoponiamoci alla prova della macchina della verità: risolverà la controversia sull’hunger strike una volta per tutte, e mostrerà chi di noi sta mentendo”. “Mi hanno chiamato bugiardo per anni. Questa è la loro opportunità per provare ciò che sostengono”. Lo scopo di O’Rawe è uno solo: provare inconfutabilmente la veridicità

Continua a leggere

DAL CARCERE ALLA POLITICA

Il deputato di Sinn Féin Raymond McCartney parla della decisione di unirsi alle file dell’IRA dopo il Bloody Sunday, dei 19 anni di prigionia passati a Long Kesh e dell’emozione quando arrivò l’assoluzione oltre 20 anni più tardi Raymond McCartney ha passato 19 anni nel carcere di Long Kesh. Nel 1980 rimase in sciopero della fame per 53 giorni e

Continua a leggere

DALLE PAGINE DEL GUARDIAN LA REAZIONE DI GERRY ADAMS ALLE RIVELAZIONI SULL’HUNGER STRIKE 1981

Le opinioni di Gerry Adams, leader dello Sinn Fein,  in merito alla rivelazione di documenti secretati per 30 anni negli archivi di Londra, Belfast e Dublino. Puntualizzazioni sulla posizione  politica  della Thatcher, sul colloquio tra Bobby Sands e il Segretario Papale e non ultimo, sul ruolo di Brendan Duddy nelle negoziazioni con il governo britannico

Continua a leggere

HUNGER STRIKE 1981. I FAMILIARI DI RAYMOND McCREESH RIGETTANO LE ACCUSE INGLESI

Reazione dei familiari dell’hunger striker Raymond McCreesh –  il 21 maggio 1981 nel 61esimo giorno di sciopero della fame negli H-Blocks del Maze – a pochi giorni dall’apertura degli archivi dei documenti governativi britannici sui fatti del 1981 I familiari di Raymond McCreesh respingono con rabbia le accuse del governo britannico contenuto in un documento facente parte degli archivi relativi

Continua a leggere

HUNGER STRIKE. MARGARET THATCHER E LE TRATTATIVE SEGRETE DEL 1981

Pubblicati dai National Archives di Londra i documenti contenenti dettagli sui negoziati segreti tra il governo britannico di Margaret Thatcher e la leadership dell’IRA per porre fine al tragico hunger strike dell’estate 1981 Lo sciopero della fame che uccise dieci prigionieri repubblicani detenuti nel carcere di massima sicurezza di Long Kesh (HMP Maze), morti per ottenere il riconoscimento dello status

Continua a leggere

RICHARD O’RAWE: L’ARMY COUNCIL DELLA PIRA LASCIÒ MORIRE GLI HUNGER STRIKERS

È una pagina di storia cupa e dolorosa quella che scrive Richard O’Rawe, ex prigioniero della PIRA e autore del best-seller Blanketmen: la sua verità sulle pagine del numero odierno del Sunday World. “Gli Hunger Strikers avevano vinto contro la Thatcher. Si arrese per prima, capitolò alle loro richieste, ma nessuno lo disse ai ragazzi.” di Suzanne Breen Traduzione di

Continua a leggere