Tag Archives: hard border

PROTESTE PER LA BATTUTA DI FRANKIE BOYLE SULL’UCCISIONE DEI TORIES DA PARTE DELL’IRA

Tra le voci delle proteste c’è quella di Lord Tebbbit, sopravvissuto alla bomba di Brighton del 1984, che ha invitato la BBC a bandire il comico scozzese Nel suo programma BBC Two, la scorsa settimana, il comico scozzese aveva insinuato che potrebbe essere un sollievo per Theresa May dare le dimissioni dopo aver trascorso un fine settimana a Chequers con

Continua a leggere

BREXIT. I DISSIDENTI REPUBBLICANI SPERANO IN UN HARD BORDER , AVVERTE L’ESPERTO DI TERRORISMO

Un esperto di terrorismo mette in guardia: i gruppi dissidenti repubblicani in Nord Irlanda stanno “sperando” nell’hard border e beneficerebbero di un ritorno ad alla militarizzazione Un ex sovrintendente della polizia Ken Pennington ha affermato che sono sentori di un attacco e che le proteste riguardo al confine successive alla Brexit sarebbero un il “momento perfetto” affinché questo accada. Parlando

Continua a leggere

BREXIT. IN CENTINAIA IN PROTESTA CONTRO IL ‘PERICOLO’ DI UN CONFINE TRA NORD E SUD

I manifestanti confermano l’impegno nel contrastare l’istituzione di un confine fisico tra il Nord e il Sud dell’isola Centinaia di persone hanno preso parte a numerose manifestazioni di massa sul confine irlandese in opposizione alla Brexit. La proteste hanno avuto luogo si sono tenute sabato 30 marzo (il giorno dopo la teorica uscita del Regno Unito dalla UE che avrebbe

Continua a leggere

NUOVA UNITA’ DELLA GARDA PER I ‘REATI DI CONFINE’

Viene costituita una nuova unità armata della An Garda Síochána per affrontare i cosiddetti “crimini di frontiera” Il Taoiseach Leo Varadkar ha dichiarato che la nuova unità armata della Garda, con sede a Cavan, verrà creata per affrontare i cosiddetti “reati di confine”. Varadkar afferma che una valutazione delle minacce condotta congiuntamente dal Gardaí e dalla PSNI ha mostrato che

Continua a leggere

IL CONFINE FANTASMA CHE MINACCIA LA PACE

Articolo di Riccardo Michelucci pubblicato da Avvenire il 26 febbraio 2019 Ricordi quel villaggio attraversato dal confine / laggiù in fondo alla strada / Con il macellaio e il panettiere in due stati diversi? Nel 1980 il poeta nordirlandese Paul Muldoon dedicò una delle sue opere a quella frontiera che per decenni ha tagliato in due le esistenze di intere

Continua a leggere

EX COMANDANTE DELLA REAL IRA: “ANCHE LE TELECAMERE SUI PALI VERREBBERO VISTE COME POSTAZIONI SPIA”

John Connolly, ex membro della Real IRA e pow repubblicano, sostiene che le cose cambieranno drasticamente in caso di hard border John Connolly ha affermato che la vita nelle aree di confine potrebbe cambiare “drammaticamente” nel breve termine, in caso di no-deal Brexit. In un’intervista a The Journal,  Connolly ha dichiarato che anche un’infrastruttura di base come una telecamera su

Continua a leggere

LA NUOVA IRA SOFFIA SULLA BREXIT

Articolo a firma di Riccardo Michelucci, pubblicato su Venerdì di Repubblica, edizione del 15 febbraio 2019   Se pensavate che la guerra in Irlanda del Nord fosse un lontano ricordo del passato forse dovrete cominciare a ricredervi. Per farlo vi basterà andare a Derry, la cittadina tristemente famosa per la “Bloody Sunday” del 30 gennaio 1972, quando i paracadutisti britannici

Continua a leggere

SATIRA: “I TROUBLES RIBATTEZZATI ‘THE BLOODY FUCKING WAR’, COSÌ GLI INGLESI FINALMENTE CAPIRANNO”

Articolo tratto da Waterford Whispers News, giornale di satira irlandese Nello sforzo di aiutare a render chiara la realtà della storia comune di Regno Unito, Nord Irlanda ed Irlanda a quei britannici che sminuiscono con leggerezza le preoccupazioni sull’hard border irlandese, storici e residenti dell’isola d’Irlanda hanno formalmente accettato di cambiare il nome ai Troubles in ‘The Bloody Fucking War!‘

Continua a leggere

BLAIR SULLA BREXIT: “IL NO-DEAL AVRÀ CONSEGUENZE DISASTROSE SUL PROCESSO DI PACE IN NORD IRLANDA”

Tony Blair non ha usato eufemismi: una no-deal Brexit porterebbe a “conseguenze “devastanti” per il processo di pace in Irlanda del Nord” Un’uscita senza accordo (no-deal Brexit) “porterebbe inevitabilmente a un hard border che spaccherebbe l’isola d’Irlanda e il Regno Unito”: queste le parole di Tony Blair, da sempre dichiaratamente a favore della fazione del Remain. “Un confine del genere, che sarebbe molto, molto

Continua a leggere

REFERENDUM PER L’IRLANDA UNITA. FORTI PRESSIONI DELLO SINN FEIN SU THERESA MAY

Incontro a Stormont, tra il Primo Ministro britannico, Theresa May, e Mary Lou McDonald, leader dello Sinn Fein I colloqui tra il Primo Ministro e il leader dello Sinn Fein hanno avuto luogo durante una serie di incontri a Stormont, protagonisti dei quali: Theresa May e i principali partiti politici. Sinn Fein’s President Mary Lou McDonald: “The days of Britain

Continua a leggere
« Vecchi articoli Recent Entries »