SATIRA: “I TROUBLES RIBATTEZZATI ‘THE BLOODY FUCKING WAR’, COSÌ GLI INGLESI FINALMENTE CAPIRANNO”

Articolo tratto da Waterford Whispers News, giornale di satira irlandese

Nello sforzo di aiutare a render chiara la realtà della storia comune di Regno Unito, Nord Irlanda ed Irlanda a quei britannici che sminuiscono con leggerezza le preoccupazioni sull’hard border irlandese, storici e residenti dell’isola d’Irlanda hanno formalmente accettato di cambiare il nome ai Troubles in ‘The Bloody Fucking War!‘ (Fottutissima guerra sanguinaria), per vedere se questo aiuta.

La decisione di rinominare i Troubles è stata presa negli ultimi mesi e anni, nel corso dei quali una serie di persone, che fanno parte della classe dirigente del Regno Unito, si è mostrata incapace di trattare con un qualcosa di diverso da una risatina sprezzante e sdegnosa una guerra che ha visto circa 50.000 persone finire vittime di lesioni in tutta l’Irlanda del Nord e l’Inghilterra.

“Inizialmente eravamo orientati su “Fottutissima Guerra Sanguinaria (‘The Bloody Fucking War!’) che ha devastato generazioni, decimato fortune, traumatizzato bambini, oppresso civili e costretto tutti a una normalizzazione della morte e della violenza” ma ‘The Bloody Fucking War!‘ è abbastanza breve da riuscire a catturare la seppur minima attenzione dei politici britannici” ha confermato uno storico, che ha ammesso di essere frustrato per il fatto che in molti insistano che il problema di un hard border irlandese sia tanto complesso quanto azionare un bollitore.

Accettando alcune delle colpe, gli storici hanno ammesso che “Troubles” non riesce a rendere l’idea della barbarie e della rovinosa violenza del conflitto.

“The Bother (La Scocciatura), The Worries (Le Preoccupazioni), The Slight Inconveniences (I Trascurabili Disagi), the Annoyances (Le Seccature), The Unpleasantness (I Fastidi), erano tutti stati considerati come nomi, ma immaginate invece se scegliessimo ‘The Bloody Fucking War!’ Forse Boris Johnson o Jacob Rees Mogg potrebbero non sembrare così ignoranti, sconsiderati e sprezzanti quando parlano di Irlanda del Nord “, ha concluso uno storico, che aveva un’opinione troppo alta di Johnson e Mogg.

Ai politici britannici che sono interessati a saperne di più su ‘The Bloody Fucking War!‘, è stato consigliato di seguire l’inchiesta corrente sul massacro di Ballymurphy, in cui 11 civili furono uccisi dall’esercito britannico a Belfast nel 1971.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.