Category Archives: Carta Stampata

PROTESTE PER LA BATTUTA DI FRANKIE BOYLE SULL’UCCISIONE DEI TORIES DA PARTE DELL’IRA

Tra le voci delle proteste c’è quella di Lord Tebbbit, sopravvissuto alla bomba di Brighton del 1984, che ha invitato la BBC a bandire il comico scozzese Nel suo programma BBC Two, la scorsa settimana, il comico scozzese aveva insinuato che potrebbe essere un sollievo per Theresa May dare le dimissioni dopo aver trascorso un fine settimana a Chequers con

Leggi altro

IL CONFINE FANTASMA CHE MINACCIA LA PACE

Articolo di Riccardo Michelucci pubblicato da Avvenire il 26 febbraio 2019 Ricordi quel villaggio attraversato dal confine / laggiù in fondo alla strada / Con il macellaio e il panettiere in due stati diversi? Nel 1980 il poeta nordirlandese Paul Muldoon dedicò una delle sue opere a quella frontiera che per decenni ha tagliato in due le esistenze di intere

Leggi altro

LA NUOVA IRA SOFFIA SULLA BREXIT

Articolo a firma di Riccardo Michelucci, pubblicato su Venerdì di Repubblica, edizione del 15 febbraio 2019   Se pensavate che la guerra in Irlanda del Nord fosse un lontano ricordo del passato forse dovrete cominciare a ricredervi. Per farlo vi basterà andare a Derry, la cittadina tristemente famosa per la “Bloody Sunday” del 30 gennaio 1972, quando i paracadutisti britannici

Leggi altro

SATIRA: “I TROUBLES RIBATTEZZATI ‘THE BLOODY FUCKING WAR’, COSÌ GLI INGLESI FINALMENTE CAPIRANNO”

Articolo tratto da Waterford Whispers News, giornale di satira irlandese Nello sforzo di aiutare a render chiara la realtà della storia comune di Regno Unito, Nord Irlanda ed Irlanda a quei britannici che sminuiscono con leggerezza le preoccupazioni sull’hard border irlandese, storici e residenti dell’isola d’Irlanda hanno formalmente accettato di cambiare il nome ai Troubles in ‘The Bloody Fucking War!‘

Leggi altro

DERRY, NERVI TESI DOPO LA BOMBA: “ABBIAMO PAURA”

Articolo di Riccardo Michelucci, reduce dalla trasferta a Derry in concomitanza al 47° anniversario della Bloody Sunday, ma soprattutto a pochi giorni di distanza dall’autobomba esplosa a Derry, sabato 19 gennaio Tratto da Avvenire, edizione di giovedì 31 gennaio Erano sette anni che non esplodeva un’autobomba da queste parti. Per la popolazione di Derry è stato un brusco risveglio: ha

Leggi altro

CONSIGLIERI SINN FEIN SI ‘COPRONO DI RIDICOLO’ TENTANDO DI ‘CENSURARE’ UN VIGNETTISTA

Un consigliere DUP, ha dichiarato che lo Sinn Fein si è “coperto di ridicolo” minacciando di boicottare un incontro alla Belfast City Hall, se un vignettista fosse stato autorizzato a ritrarre la camera e i presenti Il consigliere del DUP Brian Kingston ha parlato dopo che i consiglieri dello Sinn Fein hanno tentato di bloccare una richiesta da parte dell’artista

Leggi altro

L’INFINITA LETTERATURA SULL’IRLANDA DIVISA

Articolo di Riccardo Michelucci, pubblicato su Avvenire del 20/12/2018 È curioso che proprio nell’anno in cui si è celebrato il ventennale dell’Accordo di pace in Irlanda del Nord il principale premio letterario in lingua inglese sia stato assegnato per la prima volta a una scrittrice nordirlandese per un romanzo ambientato durante il conflitto. Anna Burns, originaria di Belfast ma ormai

Leggi altro

LA SITUAZIONE A MAGHABERRY IN RISALTO SULLE PAGINE DELL’IRISH NEWS

L’Irish News nel suo speciale, conferma le ferite inflitte al prigioniero Martin Kelly sbugiardando le dichiarazioni fornite da Sue McAllister e David Ford. Trova anche spazio il resoconto di un colloquio avuto con Harry Fitz, prigioniero detenuto nell’ala Roe 4 di Maghaberry. Harry afferma chiaramente che i prigionieri non stanno cercando di prendere controllo dell’ala, ma vogliono semplicemente muoversi liberamente e non dover sottostare al regime

Leggi altro

“CI SONO MOLTI ALTRI GERRY CONLON DIETRO ALLE SBARRE”

Il Daily Mirror ha pubblicato un articolo in cui si insinua sempre più fortemente il dubbio che Brendan McConville e John Paul Wooton siano vittime di un clamoroso errore di giustizia. Ad affermarlo l’avvocato per i diritti civili, Michael Mansfield Se le autorità non vogliono che la verità venga a galla, la insabbieranno. Non c’è niente altro di particolare a riguardo

Leggi altro

UNA RISPOSTA BRUTALE ALLA QUESTIONE DETENTIVA, MA QUEST’OMICIDIO NON CAMBIERA’ NIENTE

Segue la traduzione dell’articolo dal forte sapore critico di Brian Rowan apparso oggi  (2/11/2012)  sul Belfast Telegraph in terza pagina.  La fonte ha usato la parola ‘sorpresa’. Riflettendo ad alta voce sulla decisione di compiere un attacco sull’autostrada. Pensava che David Black sarebbe stato molto più allerta nelle vicinanze di casa sua, più guardingo verso qualsiasi sospetto. Ma, a quell’ora

Leggi altro
« Vecchi articoli