Category Archives: Carta Stampata

UNA RISPOSTA BRUTALE ALLA QUESTIONE DETENTIVA, MA QUEST’OMICIDIO NON CAMBIERA’ NIENTE

Segue la traduzione dell’articolo dal forte sapore critico di Brian Rowan apparso oggi  (2/11/2012)  sul Belfast Telegraph in terza pagina.  La fonte ha usato la parola ‘sorpresa’. Riflettendo ad alta voce sulla decisione di compiere un attacco sull’autostrada. Pensava che David Black sarebbe stato molto più allerta nelle vicinanze di casa sua, più guardingo verso qualsiasi sospetto. Ma, a quell’ora

Continua a leggere

MONSIGNOR MURRAY IN PRIMA LINEA PER LA LIBERAZIONE DI MARIAN PRICE

Il 22 aprile sarà Monsignor Raymond Murray a guidare la marcia che si concluderà in Guildhall Square con una dichiarazione di Jerry McGlinchey, marito di Marian Price “Una forma di internamento”. Così Monsignor Raymond Murray descrive la detenzione di Marian Price, detenuta dal maggio 2011. Dapprima unica donna nel carcere di massima sicurezza di Maghaberry, poi trasferita ad Hydebank Wood

Continua a leggere

RUC – PSNI, DIFFERENT NAME SAME AIM

Lettera del consigliere Davy Hyland ad un quotidiano, sulle incessanti molestie di cui sono vittime numerosi cittadini repubblicani a Newry Ho letto con interesse l’articolo riguardante le stop & searches (8 marzo). E’ chiaro da questo articolo e dagli  incessanti incidenti, che la RUC / PSNI può applicare la legislazione che sancisce il loro diritto di strip & search e

Continua a leggere

RACCOGLITORE DI FONDI MOLESTATO DALLA PSNI

Il fatto è accaduto a Newry, dove agenti della PSNI hanno fermato e pequisito pubblicamente un volontario impegnato nella raccolta fondi a favore del PIPS (Public Initiative for the Prevention of Suicide & Self – harm) Trecento stop & searches in 2 anni, è il bilancio delle molestie perpetrate dalla PSNI ai danni raccoglitore di fondi, che si è prodigato

Continua a leggere

EX POWs, INTERVISTA ESCLUSIVA: “QUELLE DI DAVID FORD SONO SOLO BUGIE”

In esclusiva al County Antrim Post (13 febbraio 2012), la testimonianza di Colin Duffy, Damien McLaughlin e Brendy Conway sulla protesta dei prigionieri a Maghaberry, che tutti e tre hanno vissuto sulla propria pelle Traduzione a cura di Elena Chiorino “Vogliamo smentire le bugie di David Ford”. Così Colin Duffy esordisce in riferimento alle dichiarazioni del Ministro della Giustizia, che

Continua a leggere

DAVID HYLAND, “I BRUTTI VECCHI TEMPI NON SONO MAI FINITI PER I REPUBBLICANI”

Lettera del Consigliere repubblicano indipendente David Hyland all’Irish News in supporto dei prigionieri detenuti a Maghaberry e degli ex prigionieri costantemente sottoposti ad intimidazioni Ci sono un certo numero di repubblicani che si svolgeranno in Maghaberry compresi Martin Corey e Gerry McGeough. Oltre ad essere ingiustamente tenuto prigioniero alcuni prigionieri repubblicani non ricevono il trattamento adeguato mediche di cui hanno

Continua a leggere

LA PSNI MINACCIA: “DIVENTA INFORMATORE, O TI AMMAZZIAMO”

Dichiarazioni shock di Declan McNally, Repubblicano di Ballyronan (Co. Derry), all’Irish News: “Da luglio subisco intimidazioni da parte della polizia” Declan McNally – proprietario del McNally’s Inn di Toomerbridge (Co. Antrim) e padre di due figli – fu arrestato in luglio con altre quattro persone in quella che la PSNI descrisse come una “significativa operazione” nelle indagini per l’omicidio dell’agente

Continua a leggere

COLIN DUFFY, “E’ ANCORA H-BLOCKS”

In un’intervista esclusiva ad Anderstown News, Colin Duffy – prosciolto da ogni accusa nel processo per il massacro di Massereene – descrive cosa significa vivere in no wash protest nella Roe House di Maghaberry “Ti maltrattano fisicamente sin da subito, trascinandoti a terra e immobilizzando in ogni modo testa, polsi e braccia” (Cliccare l’immagine per ingrandirla)

Continua a leggere

L’ARRESTO DI MARIAN PRICE E’ UN ABUSO DI POTERE

Nell’udienza odierna, la Life-Sentence Review Commission si è riservata il giudizio sul ripristino della condanna all’ergastolo per Marian Price, icona repubblicana, unica donna rinchiusa nel carcere di Maghaberry. Il suo arresto fu  frutto di una decisione arbitraria di Owen Paterson, Segretario di Stato per il Nord Irlanda, nel giorno dell’arrivo di Regina Elisabetta II sul territorio irlandese

Continua a leggere
« Vecchi articoli Recent Entries »