Tag Archives: Armagh

ST. PATRICK’S DAY. PARATA LEALISTA SFILA PACIFICAMENTE

La marcia, organizzata dalla Cormeen Rising Sons of William Flute Band, si è svolta ad Armagh poche ore dopo il termine dei festeggiamenti in occasione del St. Patrick’s Day A nulla erano valse le rimostranze dei nazionalisti e repubblicani che non sono riusciti a sovvertire la decisione dalla Parades Commission. Danny Kennedy, MLA dell’UUP, ha elogiato la correttezza degli organizzatori esprimendo

Continua a leggere

ST. PATRICK’S DAY. SÌ AD UNA PARATA LEALISTA AD ARMAGH

Qualche restrizione, ma nessun divieto: è il verdetto della Parades Commission che permetterà alla lealista Cornmeen Rising Sons of William Flute Band di marciare ad Armagh il 17 marzo, St. Patrick’s Day, per tradizione giorno simbolo dell’orgoglio irlandese Secondo quanto stabilito, la parata lealista dovrà iniziare non prima delle 19:30, quando l’annuale St. Patrick’s Day Parade sarà terminata, e finire

Continua a leggere

DERRY. PIU’ DI 200 PERSONE HANNO DISCUSSO DEL CASO PRICE

Monsignor Raymond Murray, ex cappellano della prigione di Armagh,  tra i relatori del meeting che si è tenuto ieri sera al Tower Hotel di Derry per discutere dell’ingiusta detenzione di Marian Price “Questa è una forma di internamento“, ha detto Monsignor Raymond Murray, cappellano del carcere di Armagh per quasi 20 anni, prendendo la parola durante l’incontro organizzato a Derry

Continua a leggere

RESTRIZIONI IMPOSTE ALLA KINGSMILL MARCH

La Parades Commission ha imposto severe limitazioni alla parata del 25 febbraio prossimo in commemorazione del massacro di Kingsmill in cui 10 operai protestanti rimasero uccisi nel 1976 Restrizioni inflitte al numero di partecipanti alla marcia, divieto di esporre cartelli, striscioni o bandieri e l’obbligo di iniziare e disperdersi rapidamente. Sono questi i provvedimenti imposti della Commissione Parate i cui

Continua a leggere

UN ORDIGNO INNESCA L’ALLERTA NELLA CONTEA DI ARMAGH

Si è conclusa solo questa mattina lo stato di allarme scattato a Keady dopo il ritrovamento di un dispositivo che la PSNI ha confermato essere ‘reale’ Market Street e Main Street a Keady sono state riaperte al traffico e le famiglie evacuate hanno potuto far ritorno nelle proprie case. Si è conclusa infatti in mattinata, l’allerta scattata ieri sera dopo il

Continua a leggere

“THE PRISON STORY”, LA STORIA DI REPUBBLICANI E NAZIONALISTI IMPRIGIONATI PER CREDO POLITICO

Il libro, frutto della collaborazione tra Gasyard Development Trust, Tar Abhaile e alcuni ex prigionieri, verrà lanciato il 1 dicembre a Derry. Il percorso storico dell’internamento di repubblicani e nazionalisti, con particolare cura della situazione dei pows nei tempi recenti “E ‘un resoconto cronologico della storia carceraria del Nord e oltre. Si ripercorre la storia del carcere Derry fin dai primi giorni;

Continua a leggere

LA DISABLED POLICE OFFICERS ASSOCIATION CHIEDE UNA BILL OF RIGHTS

“Molti di noi hanno problemi fisici, ma tutti soffriamo di disturbi mentali a causa dei Troubles”, dichiara Elaine Hampton, che domani parlerà a Stormont. “Siamo interessati principalmente ai diritti dei disabili, e riteniamo ci sia bisogno di una speciale carta dei diritti in Irlanda del Nord per via dell’impatto dei Troubles”. La DPOA conta ormai quasi duecentocinquanta membri, venti dei

Continua a leggere

DUE POWS FARANNO RICORSO CONTRO LE AUTORITA’ DI MAGHABERRY

William Wong e Michael Johnston, prigionieri che attualmente stanno conducendo una dirty protest, ricorreranno legalmente contro il divieto imposto dalle autorità carcerarie di ricevere visite. di Elena Chiorino Secondo i loro avvocati, il divieto viola la Convenzione Europea per i Diritti Umani, e rappresenta una prova del fatto che i prigionieri sono detenuti in isolamento, poiché non è permesso loro

Continua a leggere

UN’ALTRA NOTTE DI SCONTRI PER L’IRLANDA DEL NORD

Quando la stagione delle marce e della violenza sembrava passata, ecco l’ennesimo riot a Portadown Una folla di qualche centinaio di persone si sono infatti radunate ieri notte nell’area di Corcrain Road a Portadown e hanno dato il via ad un violento riot che è durato alcune ore. Fonti ufficiali della PSNI hanno riferito che, durante gli scontri, gli agenti

Continua a leggere

LA SFIDA DEGLI UNIONISTI ALLA PSNI: RIMUOVETE ANCHE I TRICOLORI

Dopo i riots lealisti scoppiati a Ballyclare sabato sera in seguito alla rimozione da parte della polizia di bandiere recanti simboli di gruppi paramilitari lealisti, due Union flags e una bandiera dell’Ulster, situate nei pressi di una chiesa Cattolica, i politici unionisti chiedono alla PSNI perché non siano stati rimossi i tricolori irlandesi a Armagh, Ballymena, Enniskillen, Kilkeel e Newcastle

Continua a leggere
« Vecchi articoli Recent Entries »