APPELLO DELLA PSNI AI TESTIMONI DELL’OMICIDIO DI UN AGENTE DELLA RUC NEL 1993

L’investigatore incaricato delle indagini sull’omicido a Derry dell’ufficiale della RUC, Michael Ferguson,  ha lanciato un nuovo appello affinché i testimoni si facciano avanti

Conor Sweeney della PSNI’s Legacy Investigation Branch, ha dichiarato che le indagini sull’uccisione risalente al 1993, sono state riaperte grazie a nuove tecniche e test disponibili oggi, ma che non lo erano 26 anni fa. Sweeney ha rimarcato che si potrebbe essere vicini a consegnare il responsabile alla giustizia.

In una conferenza stampa di sabato pomeriggio,  l’ispettore della PSNI ha rivolto un appello diretto al sicario, affinchè si costituisca ed ha espresso la sua convinzione, che a Derry ci siano persone in possesso di informazioni importanti.

Michael Ferguson di Omagh, Co. Tyrone, fu colpito due volte alla testa a bruciapelo da un cecchino dell’IRA, fuori il Richmond Centre a Shipquay Street.

“Michael fu ucciso a colpi di arma da fuoco in Shipquay Street, Derry, alle 14:00 circa. Michael e due colleghi erano intervenuti perchè informati di un furto avvenuto in un negozio del Richmond Center. Michael era rimasto all’esterno per fornire copertura ai suoi due colleghi, mentre entravano per occuparsi della cosa”.
“Un solo uomo armato si avvicinò a Michael da dietro e gli sparò due volte, a bruciapelo, dietro la testa”.

L’ultimo avvistamento del cecchino, fu mentre correva verso il Bogside.

“Credo che siamo vicini ad assicurare i responsabili alla giustizia penale”, ha detto Sweeney.
“Sono qui oggi, per fare appello alla popolazione locale di Derry, in particolare a quelli che si trovavano in Shipquay Street al momento dell’omicidio. Il bandito non aveva la faccia coperta, e indossava una giacca verde  con la scritta “gasoline”, stampata sul retro.
“Credo che ci siano persone a Derry che abbiano assistito a questo omicidio. Credo che ci siano persone che conoscono l’identità del sicario”.
Ha aggiunto: “Nonostante sia trascorso un lasso di tempo significativo, resto fiducioso che, con l’aiuto della comunità, potremo portare i responsabili davanti alla giustizia”.

Immagine della scena dell’omicidio di Michael Ferguson

 

Fonte NewsLetter

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.