MORTO IL ‘PADRE’ DI “YOU ARE NOW ENTERING FREE DERRY”

Lo slogan originale opera di Liam Hillen

Liam Hillen, la prima persona a dipingere il famoso slogan, “You Are Now Entering Free Derry” su un muro nel Bogside, è morto il giorno di Natale all’età di 69 anni

Nato nel Bogside e cresciuto a Creggan, Liam Hillen ricordò il suo ruolo fondamentale nella storia di Derry, nell’intervista rilasciata al Derry Journal nel 2008.

Liam rivelò: “Erano le tre del mattino del 5 gennaio 1969 [poche ore dopo che la marcia del People’s Democracy, ripetutamente attaccata, giunse a Derry]. Qualcuno ci disse che dovevamo stare attenti perché i B-Specials (Ulster Special Constabulary, ndr) sembravano pronti ad irrompere nel Bogside. Stavamo camminando verso Fox’s Corner e mi capitò di vedere questa casa con una luce proveniente dal soggiorno”.
“Io stesso, Eamonn McCann e alcuni altri entrammo per scaldarci. Dissi a Eamonn: “Sai una cosa? Sono stufo di non fare niente”. Mi disse: “perché non metti uno slogan sul muro”. Tra i suggerimenti: “We Demand Free Beer” e “RUC Out”. Eamonn allora disse: “Perché non scrivi: ora stai entrando nella Derry Libera (You Are Now Entering Free Derry, ndr). C’era un ragazzo con noi che ci disse che sua nonna viveva lì vicino, così andammo a prendere un po ‘di vernice.
“Quando tornammo, ricordo di aver detto a McCann, ‘Ci sono una o due R in entering?’ Fu allora che dipinsi, ‘You Are Now Entering Free Derry‘ sul frontone della casa. Fu perfetto.

“Penso che pochi mesi dopo la Defense Association abbia commissionato a “Caker” Casey di dipingere il mio slogan, ma fui il primo a scrivere le parole sul muro”.

Eamonn McCann era tra quelli a rendere omaggio a Mr Hillen: “Liam ha dato un contributo significativo al modo in cui l’era della difesa dei diritti civili viene oggi ricordata”.
“Liam è l’uomo che ha scritto per la prima volta “You Are Now Entering Free Derry”, sul muro nel Bogside, la mattina del 5 gennaio 1969. Avevo parlato la scorsa settimana con alcuni, di quelli ancora in giro, su che tipo di la cerimonia o raduno al Free Derry Wall sarebbe adatto per celebrare il 50° anniversario. Ma così non è stato.
“Ritengo importante riconoscere il ruolo di Liam perché, a causa di un malinteso, omisi di farlo quando il mio libro, “War And An Irish Tow “, fu pubblicato per la prima volta nel 1974. Il libro è stato ripubblicato solo un mese fa. La prefazione, alla nuova edizione, recita: “A volte le inesattezze che sembravano troppo banali, risultano molto importanti per qualcuno. Ho attribuito la scritta sul muro “You Are Now Entering Free Derry”, all’attivista del Bogside “Caker Casey”.
Alcuni anni fa, in un pub del centro città, un uomo mi si approcciò dicendo: “Ho un nodo da sciogliere con te, McCann”. Si presentò come Liam Hillen. Fu lui ad inscrirre lo slogan, insistette. “Non ti ricordi che mi avvicinai a te e ti chiesi:” Ci sono una o due R in entering? “In un attimo, ricordai.

Free Derry Wall ha assunto nel frattempo lo status di icona, riprodotta su centinaia di manufatti e souvenirs, dalle tovaglie agli abiti firmati, alle opere d’arte e ai banners politici. È giusto che il ruolo di Liam sia riconosciuto

Liam Hillen
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.