IL FAMILY AND FRIENDS OF MAGHABERRY POWs: “NON CI PIEGHEREMO”

Dopo l’arresto di Paul, Damien e Shane Duffy, rimandati in custodia a Maghaberry con accuse di terrorismo, il Family and Friends of Republican Prisoners Maghaberry – di cui tutti e tre sono membri – risponde: “Raddoppieremo i nostri sforzi per denunciare le ingiustizie”

Statement del Family and Friends of Republican Prisoners Maghaberry, 19 maggio 2012

In un ulteriore tentativo di distruggere la campagna per evidenziare il trattamento inumano e degradante dei prigionieri Repubblicani detenuti a Maghaberry, il PPS (Public Prosecution Service) – sotto richiesta del RUC – ha sollevato false accuse contro membri e sostenitori del Family and Friends Group.
Queste accuse sono seguite al recente incremento del numero di raids e pesanti perquisizioni degli ultimi sette giorni nel South Derry, East Tyrone e North Armagh.
I raids nelle case e le accuse che ne sono derivate sono chiari tentativi dello stato delle Sei Contee e di Owen Paterson – il Segretario di Stato inglese – di stemperare la crescente consapevolezza e il malcontento sugli abusi del regime carcerario e il sistema di giustizia criminale. Pratiche brutali come le strip searches e il movimento controllato, l’internamento di Marian Price e Martin Corey, la detenzione illegale di Gerry McGeough e l’uso di leggi draconiane sono tutti esempi di quanto poco sia cambiato nell’operato del dominio britannico sulle Sei Contee. Ben lontani dal vedere la fine dell’incubo nazionalista che ci era stato promesso, stiamo assistendo alla consolidazione di uno stato di polizia.

Che questo popolo che ama e aspira alla libertà e i Repubblicani non siano preparati ad accettare lo status di cittadini di seconda classe e chiudere gli occhi di fronte a queste ingiustizie ha reso sempre più disperati i tentativi delle forze di stato britanniche di soffocare ogni opposizione al loro dominio.
Tale disperazione si riflette nei più recenti tentativi di “costringere gli irriducibili ad arrendersi” e rimanere in silenzio di fronte all’oppressione.

Tuttavia, proprio come nel passato, i Repubblicani irlandesi si rifiuteranno di essere piegati dalla repressione britannica, e il Family and Friends Group raddoppierà i suoi sforzi per portare in luce le ingiustizie del dominio britannico. Come parte del processo volto a denunciare tutte queste ingiustizie chiediamo anche a tutti voi e al popolo irlandese di continuare a sostenere le attività del Family and Friends Group e di fare qualunque cosa sia in vostro potere per denunciare l’oppressione praticata sotto i vostri stessi occhi.

Family & Friends of Republican Prisoners, Maghaberry. PRO

Articoli correlati

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.