EX PRIGIONIERO LEALISTA ACCOMPAGNA IL FIGLIO AL MAZE

Jackie McKeag, ex paramilitare lealista, porta il figlio undicenne in visita a ciò che resta di Long Kesh, tra le cui mura ha trascorsi molti anni della sua vita

“The Men Who Won’t Stop Marching”. E’ il titolo dello special di BBC con cui la regista Alison Millar ha voluto riportare alla luce le cicatrici che i Troubles hanno lasciato tra la gente di Shankill Road. Telecamera puntata sull’ex paramilitare lealista  ed ex prigioiniero nel Maze, Jackie McKeag, ora membro di una banda volta a difendere il patrimonio unionista. Quattro mesi di riprese che però lasciano ben presto il passo ad un confronto tra padre e figlio, un confronto generazionale che si snoda tra i corridoi del Maze, luogo di detenzione negli anni bui dei Troubles. Un’esperienza che Jackie McKeag spera che il figlio Jordan, incapace di capirne le ragioni, non debba mai vivere. Di seguito un significativo stralcio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.