‘AL SAS E’ STATO ORDINATO DI FARE QUALCOSA DI MORALMENTE SBAGLIATO”

Truppe libiche addestrate dal SAS

E’ stato reso noto un passaggio di competenze avvenuto tra il SAS (Special Air Service), reggimento di elite britannico, e le truppe libiche di Muammar Gheddafi. Tutti i sospetti dietro all’accaduto portano ad un collegamento con il caso di Abdelbaset Ali Mohmed Al Megrahi, l’attentatore di Lockerbie.
Rabbia espressa dagli agenti del SAS ‘costretti’ ad addestrare  soldati di un Paese che ha fornito all’IRA le armi usate contro le truppe britanniche durante i Troubles.
Una fonte del SAS ha detto: “una piccola formazione del SAS negli ultimi sei mesi è stata parte di questo accordo ‘accomodante’ con i libici.
“Dal nostro punto di vista non possiamo vederlo come parte di altro che non sia  l’affare Megrahi”.
Un altro soldato della SAS ha dichiarato:  “L’IRA era il nostro avversario più grande – ora stiamo addrestrando i loro sostenitori.”
Robin Horsfall, cittando la lunga lista delle ufficiali britannici morti per mano del terrorismo finanziato da Gheddafi, ha affermato con sdegno: “Al SAS è stato ordinato di fare qualcosa di moralmente sbagliato.”
Nessuno commento è trapelato da parte del Ministero della Difesa.

Traduci l’articolo…
ShareSAS ‘trained Libyan special forces’ (U TV)
The SAS has been reportedly training Libyan special forces, although Colonel Muammar Gaddafi’s regime supplied arms to the IRA in the past.
According to the Daily Telegraph, Britain’s elite regiment has been passing on skills to its Libyan counterparts for the past six months.
SAS sources told the newspaper they were unhappy with the arrangement, which they believe could be connected to the release of Lockerbie bomber Abdelbaset Ali Mohmed Al Megrahi last month.
They are also angry at being ordered to train soldiers from a country that provided the IRA with weapons used against British troops during the Troubles.
An SAS source said: “A small SAS training team have been doing it for the last six months as part of this cosy deal with the Libyans.
“From our perspective we cannot see it as part of anything else other than the Megrahi deal.”
Another SAS soldier said: “The IRA was our greatest adversary – now we are training their backers. There was a weary rolling of the eyes when we were told about this.”
Robin Horsfall, a former SAS soldier who took part in the Iranian Embassy siege in 1980 and fought the IRA in Northern Ireland, said: “There is a long list of British soldiers who have died because of Gaddafi funding terrorists.
“The SAS is being ordered to do something it knows is morally wrong.”
The Ministry of Defence said it does not comment on special forces activities.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.