Tag Archives: the guardian

La Colombia concede l’amnistia al trio dell’IRA

Dopo quasi 2 decenni dall’arresto, è stata concessa l’amnistia a tre membri dell’IRA accusati di addestrare ribelli colombiani nelle tecniche di fabbricazione di bombe La concessione dell’amnistia a Niall Connolly, James Monaghan e Martin McCauley è da intendersi parte del processo di pace in corso in Colombia. Noti come i Colombia Three, i tre uomini dell’IRA furono arrestati all’aeroporto di

Continua a leggere

BLOODY SUNDAY. POTREBBE TRASFERIRSI A BELFAST IL PROCESSO AL SOLDATO F

Il giudice afferma che il processo dovrebbe essere trasferito a Belfast per ‘ragioni di sicurezza’. L’amarezza dei familiari delle vittime Nel corso della udienza preliminare di venerdì 17 gennaio, il giudice ha suggerito che il processo contro il Soldato F, accusato dell’omicidio di James Wray e William McKinney, dovrebbe essere trasferito a Belfast per “motivi di sicurezza”. Il giudice distrettuale

Continua a leggere

EAST BELFAST. BOMBA SOTTO L’AUTO DI UN AGENTE DI POLIZIA

Gli artificieri dell’esercito stanno esaminando il veicolo dopo che il membro di un club di golf ha individuato il dispositivo La PSNI ha condannato i “dissidenti contrari alla pace” dopo che una bomba è stata trovata sotto un’auto di un agente di polizia parcheggiata presso un golf club a East Belfast. 🎥 @PoliceServiceNI Detective Superintendent Sean Wright, Head of Terrorism

Continua a leggere

“INAPPROPRIATE” LE PERQUISIZIONE NELLE CASE E UFFICI DEI GIORNALISTI TREVOR E McCAFFREY

Seconda udienza del procedimento giudiziario promosso dai giornalisti che hanno indagato sul massacro di Loughinisland, contro il sequestro di documenti effettuato dalla PSNI Nell’udienza, di mercoledì 29 maggio, è emerso che la polizia ha ottenuto impropriamente i mandati di perquisizione per razziare le case di due giornalisti investigativi, Trevor Birney e Barry McCaffrey. Il loro caso ha sollevato preoccupazioni sulla

Continua a leggere

MAGHABERRY. BANDITO UN LIBRO SUI DISSIDENTI REPUBBLICANI

“Unfinished Business: The Politics of ‘Dissident’ Irish Republicanism” è un libro di recente pubblicazione firmato della ricercatrice della Coventry University Marisa McGlinchey. A Maghaberry, carcere di massima sicurezza, i detenuti non potranno leggerlo: l’amministrazione l’ha proibito Unfinished Business: The Politics of Dissident Irish Repubblicanism, scritto da Marisa McGlincey, è stato pubblicato a febbraio scorso dalla Manchester University Press, è uno studio

Continua a leggere

TROUBLES. 200 EX MEMBRI DELLE FORZE DI SICUREZZA SOTTO INCHIESTA

E’ rottura tra il Ministero della Difesa e il NIO su come affrontare le imputazioni per i reati commessi dalle forze di sicurezza all’epoca dei Troubles Sono 200, tra ex soldati e membri delle forze di polizia, ad essere ufficialmente sotto inchiesta per le presunte azioni criminali commesse durante i Troubles, in Irlanda del Nord. Allo stato attuale sono almeno

Continua a leggere

PARLA LA FIGLIA MAGGIORE DI JEAN McCONVILLE: “FARO’ I NOMI”

Dopo la testimonianza di Michael McConville, a parlare è Helen McKendry, la figlia più grande di Jean McConville. Shaun Woodward intanto definisce l’arresto di Adams “potenzialmente pericoloso” per il processo di pace “Non ho più paura”, dichiara Helen McKendry promettendo di “fare i nomi” alla polizia, di chi ha rapito ed ucciso la madrea Jean McConville. Intanto, dopo l’arresto avvenuto

Continua a leggere

CIRA E NEW IRA RESPINGONO LA PROPOSTA DI COLLOQUI DI PACE DELLO SINN FEIN

I due maggiori gruppi paramilitari repubblicani hanno respinto l’invito al dialogo dello Sinn Fein per giungere alla cessazione delle rispettive campagne armate Le ali politiche di Continuity IRA e della più ampia New IRA, hanno respinto la proposta di colloqui di pace avanzata da Declan Kearney, Presidente nazionale dello Sinn Fein. “Non tutti i repubblicani sostegno Sinn Féin ne approvano

Continua a leggere

OMICIDIO BLACK. RILASCIATO COLIN DUFFY

Oltre a Duffy rilasciato anche il ventinovenne, anch’egli arrestato a Lurgan a poca distanza dalla’autostrada M1 dove venerdì mattinata si è consumato l’omicidio di cui è rimasto vittima David Black, agente penitenziario in servizio da più di 3o anni  Un rilascio incondizianato. Di questo ha parlato un portavoce della PSNI confermando il rilascio del prominente repubblicano Colin Duffy – rilasciato

Continua a leggere

ACCUSE AL GOVERNO BRITANNICO: PROCURÒ ARMI ALL’UDA

I parenti delle vittime della strage di Loughinisland (giugno 1994) hanno portato in tribunale il governo britannico con l’accusa di aver procurato armi ai paramilitari lealisti negli anni più sanguinosi dei Troubles Le accuse pesano come macigni sul Ministero della Difesa e sulla PSNI: avrebbero aiutato – o quantomeno chiuso un occhio – a far entrare di nascosto a Belfast

Continua a leggere
« Vecchi articoli