Category Archives: brexit

Presidente del Parlamento UE: “Boris Johnson non sembra disposto a scendere a compromessi nei colloqui sulla Brexit”

In un’intervista esclusiva a The Guardian, David Sassoli esterna le sue perplessità dopo i colloqui della scorsa settimana tra i vertici delle istituzioni europee e il primo ministro britannico La conferma che la questione Brexit si trovi in un punto di stallo dopo 4 tornate di negoziati, lo conferma il presidente del parlamento europeo, David Sassoli, ammettendo che i vertici

Continua a leggere

Boris ed il suo muro insormontabile della Brexit

Tratto da The Article per la firma di Denis Macshane Questa è una trascrizione senza correzioni* della teleconferenza via Zoom tenutasi oggi (lunedì 15 giugno 2020, ndr) tra Boris Johnson, Ursula Von der Leyen, Charles Michel, David Sassoli e Michel Barnier. “Allo, allo, ici le premier ministre du Royaume Uni. Je m’appelle Boris Johnson”. “Buongiorno Primo Ministro, è bello rivederla.

Continua a leggere

Brexit. Vertice tra Johnson e i leaders UE: il premier britannico fiducioso per un accordo a luglio

Video call tra Boris Johnson e i leaders delle istituzioni europee, dopo 4 rounds di negoziati ‘a vuoto’  Boris Johnson al termine del vertice con Ursula Von der Leyen (presidente Commissione Europea), Charles Michel (presidente del Consiglio Europeo) e David Sassoli (presidente Parlamento Europeo), ha affermato che si potrebbe giungere ad un accordo entro luglio, a patto che d’ora in

Continua a leggere

Il Regno Unito rigetta la richiesta di uffici UE in Irlanda del Nord

La UE controbatte difendendo la liceità della propria richiesta, definita politicamente divisa dal governo britannico Il Regno Unito ha respinto la richiesta dell’UE di istituire un ufficio permanente a Belfast. RTE, ha riferito che Helga Schmid, segretario generale del Servizio Europeo per l’Azione Esterna, ha dichiarato come il Regno Unito  fosse a conoscenza della richiesta già dal mese di febbraio;

Continua a leggere

Brexit. N. 10 Downing Street: la UE chiede i piani per i controlli alle frontiere del Nord Irlanda

Attriti tra il Regno Unito e l’UE dopo che dall’Ufficio della Presidenza del Consiglio è giunta l’accusa a Bruxelles di pubblicare richieste di piani “dettagliati” sui controlli doganali dell’Irlanda del Nord, prima di averli condivisi con Londra Dopo il primo round di colloqui ‘costruttivi’ di giovedì 30 aprile, funzionari dell’UE hanno diffuso la nota tecnica sul protocollo dell’Irlanda del Nord,

Continua a leggere

Centro studi boccia il piano per la costruzione del ‘Boris Brigde’

Gli esperti del FAI sostengono che il ponte tra la Scozia e l’Irlanda del Nord non è la strada da percorrere per rilanciare l’economia o migliorare i collegamenti Secondo il Fraser of Allander Institute, il progetto del ‘Boris Bridge‘ non sarebbe nemmeno inclusa nelle prime 10 priorità infrastrutturali. “Coloro che sperano che la costruzione di un ponte (o tunnel) sarà

Continua a leggere

LA CONTINUITY IRA RIVENDICA IL TENTATO ATTACCO NEL GIORNO DELLA BREXIT

In una dichiarazione all’Irish News, il gruppo repubblicano ha affermato che il dispositivo era stato programmato per esplodere nello stesso momento in cui il Regno Unito si apprestava ad uscire dall’Unione Europea La bomba era attaccata a un rimorchio refrigerato appartenente ad un’azienda di trasporti con sede nella zona industriale di Silverwood a Lurgan. Il gruppo ha affermato che il

Continua a leggere

LA CONTINUITY IRA AVREBBE ORGANIZZATO UN ATTENTATO PER IL GIORNO DELLA BREXIT. SI INDAGA DOPO IL RITROVAMENTO DI UNA BOMBA

La PSNI sta indagando su un probabile piano di attacco nel giorno della Brexit, dopo il ritrovamento di un ordigno a bordo di un camion, a Lurgan Il Police Service of Northern Ireland ha aperto un’indagine su un potenziale complotto della Continuity IRA per far esplodere un camion nella traversata del Mare d’Irlanda, venerdì 31 gennaio. Secondo un rapporto ricevuto

Continua a leggere

DOPO LE BREXIT, AUMENTA LA PRESSIONE DEGLI ATTIVISTI PER LA RIUNIFICAZIONE

Sabato 1 febbraio, il Regno Unito non fa più parte dell’UE I sostenitori hardcore della Brexit hanno festeggiato, ma c’è chi ha protestato lungo il confine tra il Nord Irlanda e la Repubblica. Unico denominatore comune: la riunificazione delle 32 Contee. “Sono nato e cresciuto lungo il confine”, ha detto Declan Fearon presidente del gruppo di pressione Border Communities Against

Continua a leggere

BREXIT. IN IRLANDA DEL NORD LICENZIAMENTI GIA’ INIZIATI. LA DOMANDA E’ CROLLATA ALL’IMPROVVISO: LE VITTIME SONO I PIU’ DEBOLI

Dalla penna di Pierfrancesco Curzi, tratto da Il Fatto Quotidiano “Il più grande errore fatto dagli Unionisti nell’ultimo mezzo secolo è aderire al piano di Boris Johnson sulla Brexit. Se ne renderanno conto già da sabato prossimo. Questo passo porterà a due conseguenze: l’impoverimento dell’Irlanda del Nord e una corsa più frenetica al referendum per l’annessione alla Repubblica d’Irlanda”. Non

Continua a leggere
« Vecchi articoli