EAST BELFAST. BOMBA SOTTO L’AUTO DI UN AGENTE DI POLIZIA

Gli artificieri dell’esercito stanno esaminando il veicolo dopo che il membro di un club di golf ha individuato il dispositivo

La PSNI ha condannato i “dissidenti contrari alla pace” dopo che una bomba è stata trovata sotto un’auto di un agente di polizia parcheggiata presso un golf club a East Belfast.

Almeno 70 persone sono state evacuate dal sito che si trova in Shandon Park, nei pressi del Quartier Genrrale del Police Service of Northern Ireland (PSNI).

Alan Paterson, membro del golf club, ha dichiarato che ad accorgersi dell’ordigno è stata una persona che si stava allontanando dal torneo.

La PSNI è stata immediatamente informata.

“Nel giro di alcuni minuti, la polizia è arrivata, ha identificato l’oggetto, ha dichiarato che riteneva fosse potenzialmente pericoloso e che avrebbe dovuto evacuare immediatamente la clubhouse, l’area circostante, così come i campi da golf.”

“Siamo contenti che la persona che ne era obiettivo non sia rimasta ferita o anche peggio”.

“Siamo un club molto misto. Siamo a East Belfast, sì, ma è un club misto e questo genere di cose non dovrebbero accadere – non dovrebbero succedere”.

L’intera area è coperta da telecamere a circuito chiuso e le riprese saranno prese in carico dagli investigatori.
Dopo l’esame, gli esperti dell’esercito hanno dichiarato il dispositivo vitale.

Sean Wright, alla testa della Terrorism Investigation Unit della PSNI, ha dichiarato: “E’ stata una fortuna che il dispositivo sia stato rinvenuto prima che esplodesse e che nessuno sia stato ucciso o seriamente ferito. Era chiaramente destinato a assassinare l’agente di polizia.”

“La nostra convinzione è che questo tentato omicidio sia stato eseguito da dissidenti repubblicani violenti. A loro non interessa chi attaccano, a loro non importa chi uccidono. Sono semplicemente anti-pace e anti-democrazia”.

Wright ha aggiunto: “Nel piazzare un tale dispositivo, i terroristi hanno anche messo a serio rischio la famiglia, i vicini e i membri della comunità”.

“Chiunque posiziona un ordigno esplosivo sotto un’auto in un’area abitata, si preoccupa poco delle nostre comunità. La loro spericolata violenza non può essere autorizzata a continuare. “

Tratto da The Guardian

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.