Tag Archives: Relatives for Justice

OPERATION BANNER, A BELFAST UNA STATUA AI MILITARI

Al vaglio del Belfast City Hall la costruzione di un monumento ai soldati dell’Esercito britannico che presero parte all’Operation Banner, ovvero l’invio delle truppe britanniche e della RUC in Nord Irlanda Una statua di bronzo da 55.000 sterline: è una delle proposte prese in considerazione dal Belfast City Hall per “rendere omaggio ai membri delle forze di sicurezza e ai

Continua a leggere

RELATIVES FOR JUSTICE: “L’ESERCITO EBBE IL VIA LIBERA PER LO SHOOT-TO-KILL”

Rinvenuto un documento segreto che prova che nel 1972 fu a tutti gli effetti dichiarata un’amnistia per i soldati britannici all’indomani della fine di un cessate il fuoco dell’IRA: lo denuncia il gruppo Relatives for Justice Il 9 luglio 1972 si concluse un cessate il fuoco dell’IRA di sole 48 ore: il giorno successivo, in un meeting a Stormont, i

Continua a leggere

ACCUSE ALLE FORZE DI SICUREZZA: “NESSUNO HA FERMATO GLI SHANKILL BUTCHERS”

A trentacinque anni dal barbaro omicidio di una delle diciannove vittime della famigerata gang UVF passata alla storia come “Shankill Butchers”, la famiglia intraprende un’azione legale contro lo Chief Constable della PSNI “Non ci fu alcuna appropriata indagine sugli omicidi che precedettero quello di mio padre: il RUC non fece nulla per fermarli”. A parlare è Charlotte Morrissey, la cui

Continua a leggere

BLOODY SUNDAY 2011. IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI

Pubblicato il calendario degli eventi in occasione del 39° anniversario della Bloody Sunday, la prima commemorazione (e forse l’ultima) dalla pubblicazione del rapporto Saville avvenuta nel giugno 2010 Giovedì 27 gennaio Ore 12.30. Lancio della “Black Ribbon Campaign” presso il Museum of Free Derry Ore 22.00. Il Bloody Sunday Memorial Shield Quiz presso il Crescent Bar, in Beechwood Avenue Venerdì

Continua a leggere

UNA PETIZIONE ON LINE PER I FAMILIARI DELLE VITTIME DEL MASSACRO DI BALLYMURPHY

Lanciata una petizione on line dai familiari delle vittime del massacro di Ballymurphy alla ricerca di giustizia Resterà aperta fino al 01 ottobre 2010 la petizione lanciata dai familiari delle  vittime uccise nelle strade di West Belfast, in quello che viene chiamato il ‘Massacro di Ballymurphy‘. Undici persone, tra cui una madre di otto e un prete cattolico, vennero uccisi

Continua a leggere

COSTITUITO UN NUOVO FORUM DI VITTIME DEI TROUBLES

Nato un forum che dovrà fare i conti con l’eredità dei Troubles e costituito dai familiari di membri dei servizi di sicurezza uccisi, da gruppi di repubblicani e lealisti e da civili coinvolti nel conflitto nordirlandese Sono circa 30 le vittime dei Troubles che si sono riuniti in un nuovo forum, che avrà il compito di dar voce alle necessità

Continua a leggere

PROFONDA PREOCCUPAZIONE PER IL ‘RITORNO’ DEI PROIETTILI DI GOMMA AD ARDOYNE

Relatives for Justice, gruppo a tutela dei diritti umani, ha espresso profonda preoccupazione per i proiettili di gomma sparati dal PSNI in occasione dei disordini dello scorso lunedì notte, invitando chiunque sia stato colpito ad effettuare i dovuti accertamenti clinici. Trai i feriti ci sarebbe anche un bambino di 13 anni. Andrée Murphy, ha dichiarato come l’organizzazione sia da sempre

Continua a leggere

TRINITY COLLEGE 14 FEBBRAIO, RICORDANDO PAT FINUCANE

Si terrà domani 14 febbraio, un convegno  commemorativo a vent’anni dall’assassinio di Pat Finucane. L’evento sarà realizzato dal Pat Finucane Centre insieme al British Irish Rights Watch. Patrick Finucane, nato nel 1949, era un avvocato di Belfast. Il 12 febbraio 1989 venne freddato da 14 colpi d’armi da fuoco inferti da un lealista dell’Ulster Defence Association, metre era seduto a

Continua a leggere

AL VIA LE MANIFESTAZIONI IN OCCASIONE DEL 20° ANNIVERSARIO DELL’ASSASSINIO DI PAT FINUCANE

Questa settimana avrà luogo una serie di manifestazioni in memoria di Pat Finucane, assassinato il 12 febbraio 1989 da un uomo armato dell’UDA in collusione con i militari britannici e la RUC. Il suo assassinio avvenne solo dopo settimane che Douglas Hogg,British Home Office minister,  si alzò in Parlamento britannico sostenendo che alcuni avvocati in Irlanda del Nord erano simpatizzanti

Continua a leggere
Recent Entries »