Tag Archives: Greater Ardoyne Residents Collective

THE TWELFTH 2015, NESSUN INCIDENTE AD ARDOYNE

E’ stata una delle parate più tranquille che si siano viste. La comunità vuole solamente che sia tutto finito. Se la parata della mattina transita pacificamente e non c’è il ritorno… È la soluzione perfetta per questa comunità – Gary Donegan, parroco di Holy Cross Le parole del parroco Gary Donegan, sono la conferma di come il passaggio della Twelfth abbia lasciato indenne

Continua a leggere

LA COLLABORAZIONE DI MARTIN OG MEEHAN CON I LEALISTI, COMUNICATO DELLA GARC

Il Republican Network for Unitiy, nella serata del 30 gennaio, ha ufficialmente comunicato l’espulsione di Martin Og Meehan dal proprio organico. Il RNU ha precisato che non verrà rilasciato nessun altro comunicato in merito  GARC (Greater Ardoyne Residents Collective) Statement, 30/01/2015 Oggetto: La collaborazione di Martin Og Meehan con i lealisti. Sabato 24 Gennaio la GARC è stata contattata da un

Continua a leggere

ARDOYNE. CADONO ACCUSE DI “MANIFESTAZIONE ILLEGALE” PER 17 RESIDENTI

Ritirate per “insufficienza di prove” le accuse contro diciassette residenti di Ardoyne, Rasharkin e Ballymena che protestarono contro la parata degli Apprentice Boys ad Ardoyne il 1 dicembre 2012 Il giudice della Belfast Magistrates Court ha dichiarato che le prove presentate dall’accusa non sono sufficienti: finisce così il processo intentato contro diciassette residenti dell’area, che intendono ora citare in giudizio

Continua a leggere

ARDOYNE. PACIFICA LA PARATA DI ANDATA

Tensione tra i sostenitori dell’Orange Order e la PSNI – che ha fermato per un’ora la parata perché troppo numerosa – ma nessun incidente nel tragitto di andata Intervenuta con Land Rovers corazzate e squadre antisommossa, la polizia ha fermato la parata perché eccedeva il numero concesso di sostenitori (100). La marcia è ripresa solo dopo una tesa discussione tra

Continua a leggere

TWELFTH 2013. STATEMENT DEL GARC

“Il fallimento dei colloqui era prevedibile”: statement del Greater Ardoyne Residents’ Collective, 9 luglio 2013 Si avvicina il 12 luglio, e la comunità di Ardoyne deve di nuovo preparasi a fronteggiare gravissimi disagi. Il fallimento dei recenti colloqui (tra la CARA e l’Orange Order, ndr) era prevedibile: in quanto micro-gruppo, la CARA non è rappresentativa delle diverse visioni, opinioni e

Continua a leggere

GARC: “IL SETTARISMO NON È IL BENVENUTO”

Riportiamo in traduzione lo statement rilasciato il 24 marzo 2013 dal Greater Ardoyne Residents Collective sulla parata del lunedì di Pasqua degli Apprentice Boys of Derry Il prossimo Lunedì di Pasqua, ancora una volta, gli Appeentice Boys terranno una delle loro marce indesiderate, settarie e trionfaliste passando per Ardoyne, Mountainview e The Dales, contro il volere della stragrande maggioranza dei

Continua a leggere

APPRENTICE BOYS A BELFAST, TRE ARRESTI

Tensione in mattinata ad Ardoyne, mentre la parata pacifica dei residenti del GARC (Greater Ardoyne Residents’ Collective) veniva fermata dall’intervento degli agenti della PSNI. Tre arresti Cinquanta bande hanno attraversato l’area nazionalista di Ardoyne, prima di riunirsi a Derry per l’annuale parata degli Apprentice Boys, la più grande in Irlanda del Nord. Sia la parata orangista sia la “controparata” del

Continua a leggere

CARL REILLY, “NON CI SARA’ ALCUN ACCORDO SULLE PARATE, SENZA DI NOI”

Il leader del Republican Network for Unity avverte: nessun accordo sulle parate ad Ardoyne potrà mai essere raggiunto finchè nei colloqui saranno coinvolti solo lo Sinn Fein e l’Orange Order Il tavolo delle trattative dovrebbe vedere la partecipazione del GARC (Greater Ardoyne Residents Collective), avverte Carl Reilly, esponente repubblicano alla testa del RNU. “Sinn Fein ha invitato l’Orange Order al

Continua a leggere

ALAN DANIEL LUNDY ACCUSATO PER UN RIOT DI 7 ANNI FA

Ad incastrare il repubblicano già agli arresti nell’ambito delle indagini sui disordini ad Ardoyne in occasione della Twelfth 2012, un video visto per la prima volta il 10 luglio scorso a distanza di 7 anni dai fatti “Lo si può vedere muoversi dalla parte posteriore della folla, verso la parte anteriore, per giungere poi ai soldati”, ha dichiarato l’accusa in

Continua a leggere

GERRY ADAMS, L’ORANGE ORDER DEVE DARE “IL PROPRIO CONTRIBUTO AL PROCESSO DI PACE”

Apertura al dialogo con i nazionalisti e lo Sinn Fein, è la richiesta rivolta da Gerry Adams all’Orange Order dopo il ripetersi dei disordini ad Ardoyne in occasione della Twelfth Parade “L’Orange Order deve farsi avanti e dare il proprio contributo al processo di pace”, ha dichiarato Gerry Adams, leader del partito repubblicano. “Ciò significa il dialogo con i residenti.

Continua a leggere
« Vecchi articoli