Tag Archives: british intelligence

TROUBLES. L’INTELLIGENCE BRITANNICA PIANIFICO’ UN ATTACCO CONTRO UNA SCUOLA CATTOLICA

Un documentario, rivela le accuse di un ex ufficiale della RUC secondo cui l’intelligence britannica stava orchestrando un attacco ad una scuola primaria Il documentario Unquiet Graves: The Story of The Glenanne Gang, per la regia di Sean Murray, è incentrato sulla storia della Glenanne Gang in azione negli anni ’70 nella contea di Armagh. Il lungometraggio è fondato sulla

Continua a leggere

ALLARME TERRORISMO: PIU’ DI 700 SPIE DELLA MI5 A BELFAST

L’MI5 ha stanziato più di 700 spie di stanza a Belfast come parte di un’enorme operazione antiterroristica per il timore che i dissidenti repubblicani possano approfittare della Brexit per acuire nuovamente il conflitto Il nuovo obiettivo dell’MI5 nell’Irlanda del Nord è la cosiddetta New IRA, ritenuta responsabile dell’attacco bomba di sabato, 19 gennaio, a Derry. L’organizzazione, formata da una quarantina

Continua a leggere

U2 ‘INNOCENCE + EXPERIENCE’ TOUR, ‘JUSTICE FOR THE FORGOTTEN’ ON STAGE

Voce alle vittime degli attentati di Dublino e Monaghan sul palco del U2 Innocence + Experience Tour 2015 Il tour Mondiale degli U2 richiama l’attenzione sugli attentati irrisolti di Dublino e Monaghan Articolo tratto da U2 360Gradi, traduzione a cura di Gabriel (U2Memes – @U2Memes) “Le associazioni ‘Justice For The Forgotten‘ e ‘Pat Finucane Centre‘ hanno accolto favorevolmente la decisione

Continua a leggere

ESCLUSIVA. STEPHEN MURNEY “NESSUNO MI AVEVA PREPARATO AL RANCORE DEI CARCERIERI”

Intervista in esclusiva di Flavio Bacci a Stephen Murney, attivista di éirígí, tornato recentemente in libertà dopo aver trascorso 14 mesi tra le sbarre di Maghaberry in regime di ‘internamento preventivo’ La redazione di The Five Demands ringrazia Stephen Murney per la disponibilità e decide di dare precedenza alla versione in lingua inglese dell’intervista. (Versione in lingua italiana dell’intervista) Biography

Continua a leggere

I DISSIDENTI E LE LORO FAMIGLIE SOTTO STRETTA SORVEGLIANZA DEL MI5

Si moltiplicano le segnalazioni di repubblicani che denunciano il ritrovamento di sofisticati dispositivi di sorveglianza, nelle proprie abitazioni, a bordo delle proprie auto, nei luoghi di lavoro (I Repubblicani) devono essere consapevoli che essi e le loro famiglie vengono monitorati e che l’intelligence britannica insieme alla PSNI/RUC stanno utilizzando questi dispositivi per portare le persone dietro le sbarre – Dee

Continua a leggere

SUPERTESTIMONE ACCUSA: “I SERVIZI SEGRETI MI HANNO ABBANDONATO”

Raymond Gilmour, infiltrato nell’IRA e nell’INLA per conto dei servizi segreti britannici (MI5) durante i Troubles, testimonia ora contro di loro in un’intervista alla BBC: “Mi hanno lasciato a lottare con alcolismo, stress post-traumatico, una salute psichica instabile e il terrore di essere ucciso” Gli avevano promesso “500.000 sterline, una nuova casa, supporto psichiatrico e una pensione”, e invece per

Continua a leggere

PERSECUZIONE IN VACANZA, EX POW DENUNCIA I SERVIZI SEGRETI

Alex McCrory, ex POW negli H-Blocks e membro di spicco del Family and Friends of Republican Prisoners Maghaberry, ha denunciato pubblicamente l’MI5 dopo il quarto tentativo di carpirgli informazioni, avvenuto mentre si trovava in vacanza in Portogallo con la famiglia Vacanze subito turbate per l’ex Blanketman di Sliabh Dubh (West Belfast): gli agenti dei servizi segreti, racconta, hanno bussato alla

Continua a leggere

L’ESERCITO BRITANNICO NON HA LASCIATO IL NORD IRLANDA

Non ci sono più soldati in divisa per le strade, ma la presenza del British Army è ancora innegabilmente attiva nelle sei contee dell’Irlanda del Nord: un quotidiano lo mette in luce dopo l’arresto e la condanna di sette repubblicani nel weekend. L’articolo in foto Traduzione a cura di Elena Chiorino Le accuse intentate ad Omagh e a Lisburn nel

Continua a leggere

GERRY KELLY: “LA LEGGE VALE ANCHE PER GLI INFORMATORI DELLA PSNI”

“È vitale che i vertici della PSNI si assicurino che gli agenti pagati dalla polizia agiscano secondo la legge” I commenti di Gerry Kelly seguono la pubblicazione di dati secondo cui la PSNI solo l’anno scorso avrebbe speso mezzo milione di sterline (434.000£) per pagare gli informatori sotto copertura: è stato il Befast Telegraph a rivelare le cifre, più di

Continua a leggere

PSNI: “ABBIAMO BISOGNO DELL’MI5 CONTRO I DISSIDENTI”

Per Matt Baggott la collaborazione con l’MI5 è “fondamentale per contrastare la minaccia dissidente” “Per essere franco, ho bisogno dell’esperienza e delle capacità analitiche dei servizi di sicurezza”, dichiara il Chief Constable della PSNI. “Il lavoro dell’MI5 qui consiste solo nel permettere alla gente di vivere in sicurezza, ecco perché lavorano accanto alla PSNI. “Non avremmo ottenuto tanti risultati se

Continua a leggere
« Vecchi articoli