Category Archives: Bobby Sands

HUNGER STRIKE 1981. L’IRSP DÀ RAGIONE A RICHARD O’RAWE

Secondo l’Irish Republican Socialist Party, le accuse di Blanketmen sono vere: è il risultato dell’inchiesta appena completata, annunciato l’11 aprile durante un incontro pubblico a Belfast Anche l’IRSP si unisce al coro di accuse contro la leadership del Provisional Sinn Féin: il comitato che gestiva i negoziati durante l’Hunger Strike del 1981, il controverso Kitchen Cabinet separato perfino dall’Army Council

Continua a leggere

FIRENZE, UNA VIA PER BOBBY SANDS

Su 34 votanti, 33 sì e un astenuto: questa settimana il Consiglio Comunale di Firenze ha approvato quasi all’unanimità la proposta di dedicare una via a Bobby Sands Un grande passo per Firenze, che nel corso degli anni ha sempre ricordato con numerosi eventi Bobby Sands e tutti i suoi compagni morti per difendere la dignità umana e la libertà

Continua a leggere

HUNGER STRIKE IN PALESTINA, KHADER ADNAN COME BOBBY SANDS

Per Irish Friends of Palestine parla Danny Morrison, segretario del Bobby Sands Trust, in un appello per l’immediato rilascio di Khader Adnan, prigioniero politico palestinese in fin di vita dopo 65 giorni di sciopero della fame Danny Morrison, lui stesso vittima dell’internamento britannico, fu nominato portavoce da Bobby Sands ai tempi del tragico sciopero della fame del 1981. Ora segretario

Continua a leggere

QUELLO DI LONG KESH FU UN MARTIRIO INUTILE?

“Mio padre è stato lasciato morire per niente”, dichiara la Louise figlia di Mickey Devine puntando il dito contro lo Sinn Fein Articolo tratto da Memoriastorica, di Riccardo Michelucci La 35enne Louise Devine ha trascorso tutta la sua vita senza suo padre, dopo averlo visto morire di fame in carcere quando era solo una bambina piccola. È cresciuta forte e

Continua a leggere

DAL CARCERE ALLA POLITICA

Il deputato di Sinn Féin Raymond McCartney parla della decisione di unirsi alle file dell’IRA dopo il Bloody Sunday, dei 19 anni di prigionia passati a Long Kesh e dell’emozione quando arrivò l’assoluzione oltre 20 anni più tardi Raymond McCartney ha passato 19 anni nel carcere di Long Kesh. Nel 1980 rimase in sciopero della fame per 53 giorni e

Continua a leggere

HUNGER STRIKE 1981, RICHARD O’RAWE Vs DANNY MORRISON

Si aprono le “danze” tra Richard O’Rawe autore dei libri “Blanketmen” e “Afterlives” e Danny Morrison. Al centro del contezioso il famigerato accordo proposto dal governo britannico, accolto con favore da Danny Morrison e Brendan McFarlane, ma rigettato dalla leadership dell’IRA. Tale offerta avrebbe potuto salvare la vita di 6 dei 10 hunger strikers

Continua a leggere

DALLE PAGINE DEL GUARDIAN LA REAZIONE DI GERRY ADAMS ALLE RIVELAZIONI SULL’HUNGER STRIKE 1981

Le opinioni di Gerry Adams, leader dello Sinn Fein,  in merito alla rivelazione di documenti secretati per 30 anni negli archivi di Londra, Belfast e Dublino. Puntualizzazioni sulla posizione  politica  della Thatcher, sul colloquio tra Bobby Sands e il Segretario Papale e non ultimo, sul ruolo di Brendan Duddy nelle negoziazioni con il governo britannico

Continua a leggere

I FILES SVELATI SULL’HUNGER STRIKE 1981 ‘DEMOLISCONO’ LA TEORIA DI O’RAWE

Il giorno dopo l’apertura degli archivi sui fatti che hanno caratterizzato l’anno 1981, una scia di rivelazioni, conferme e smentite non fanno che alimentare la guerra di parole tra l’ex prigioniero Richard O’Rawe, autore di Blanketmen e Afterlives, i vertici di allora dell’IRA e il governo britannico Trent’anni dopo l’hunger strike 1981, l’apertura degli archivi di Londra, Belfast e Dublino ‘potrebbero’

Continua a leggere

GHEDDAFI ESORTO’ IL CAPO DELLE NAZIONI UNITE A FERMARE L’HUNGER STRIKE

Svelata una lettera indirizzata dal Colonnello Muammar Gheddafi a Kurt Waldheim, Segretario generale dell’ONU nel 1981, contente una richiesta di intervento per fermare il corso dell’hunger strike e di riconoscimento dello status di prigioniero politico “A questi uomini dovrebbero essere concesso lo status di prigioniero politico in virtù del fatto che stanno effettivamente combattendo per una causa giusta e sacra, la libertàdella loro Nazione, che è una delle più piccole

Continua a leggere

HUNGER STRIKE. MARGARET THATCHER E LE TRATTATIVE SEGRETE DEL 1981

Pubblicati dai National Archives di Londra i documenti contenenti dettagli sui negoziati segreti tra il governo britannico di Margaret Thatcher e la leadership dell’IRA per porre fine al tragico hunger strike dell’estate 1981 Lo sciopero della fame che uccise dieci prigionieri repubblicani detenuti nel carcere di massima sicurezza di Long Kesh (HMP Maze), morti per ottenere il riconoscimento dello status

Continua a leggere
« Vecchi articoli Recent Entries »