QUATTRO ARRESTI NELLE INDAGINI SULL’OMICIDIO DI LYRA McKEE

Quattro persone, tra cui un ragazzo di 15 anni, sono state arrestate in relazione all’omicidio di Lyra McKee a Derry

La New IRA ha ammesso la responsabilità nellomicidio di Lyra McKee risalente al 18 aprile scorso a Derry, durante dei violenti scontri tra nazionalisti e PSNI impegnata in una massiccia operazione di sicurezza.

Gli investigatori in mattinata hanno effettuato una serie di perquisizioni in città. In manette un ragazzo di 15 anni, insieme a tre uomini rispettivamente di 18, 38 e 51 anni

Si trovano attualmente presso la Musgrave Police Station a Belfast, dove vengono interrogati.

Gli investigatori della PSNI nel frattempo hanno espresso la necessità di prove concrete che consentano  di portare in tribunale l’assassino di Lyra.

Il sovrintendente investigativo della PSNI, Jason Murphy, ha dichiarato: “Nell’ambito dell’operazione di questa mattina gli investigatori hanno condotto perquisizioni in quattro abitazioni in città e arrestato quattro persone in relazione alla violenza orchestrata per le strade di Creggan la sera dell’omicidio di Lyra McKee”.

“Sono attualmente in custodia dove vengono interrogati”.

“Voglio ringraziare il supporto diffuso che abbiamo ricevuto  fino ad oggi dalla comunità, tra cui oltre 140 persone che hanno fornito immagini, filmati e altri dettagli tramite il nostro Major Incident Public Portal“.

Aggiornamento 10 Maggio 2019

Il sospettato di 51 anni è stato accusato di sommosse, utilizzo di moltov e incendio doloso di un veicolo; l’uomo in stato di fermo, di 38 anni, è stato accusato di sommosse, utilizzo di molotov e di incendio doloso e dirottamento di un autocarro a cassone ribaltabile. Udienza per entrambi alla Magistrate Court di Derry, sabato 11 maggio.

La PSNI ha comfermato: “Le accuse si riferiscono a disordini violenti nella zona di Creggan di Derry / Londonderry, giovedì 18 aprile, come parte dell’indagine sull’assassinio di Lyra McKee”.

I due giovani di 15 e 18 anni, che erano stati arrestati in relazione alle indagini, sono stati rilasciati senza accusa.

Tratto da Qradio

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.