L’UVF NEGA LA PATERNITA’ DELLE ARMI TROVATE A CASTLEREAGH

Esponenti lealisti hanno negato di essere i possessori delle armi e munizioni rivenute a Castlereagh venerdì sera, il sequestro di armi più consistente degli ultimi anni nel Nord Irlanda

16 pistole semi-automatiche e 800 munizioni erano state trovate in una buca, da un uomo con un metal detector. Ora si chiede alla PSNI di assicurare alla giustizia, i legittimi possessori.

La polizia non ha rilasciato alcun commento che possa condurre le indagini all’UVF, gruppo paramilitare sotto osservazione soprattutto in virtù del luogo dove le armi sono state rinvenute.

Martin McGuinness, vice primo ministro, si è servito di Twitter per elogiare l’operato del Police Service of Northern Ireland.

Articoli Correlati

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...