RIOTS A DERRY, L’ACCUSATO NON “SAREBBE UN EROE”

Seamus Bradley non potrà tornare nella sua casa in Moss Park a Derry, teatro di 3 notti consecutive di disordini la scorsa settimana. Secondo il giudice residenti ne hanno avuto abbastanza

Seamus Bradley, 43 anni, residente in Moss Park a Derry, dovrebbe essere sufficientemente “maturo” per cose di questo genere, ha dichiarato il giudice negandogli la possibilità di fare ritorno nella sua abitazione. “Non sarebbe un eroe nella zona, e la sua faccia non comparirebbe in alcun murales”.

Seamus Bradley è accusato di disordini, di atti vandalici ai danni di una Land Rover della PSNI, di aggressione e resistenza a pubblico ufficiale.  L’accusa ha dichiarato che l’imputato è stato visto gettare oggetti contro la polizia in un paio di occasioni durante i riots, ma Bradley ha dichiarato di essere stato ubriaco e di non ricordarsi alcunchè.

Il giudice si è detto disponibile a valutare la libertà su cauzione nel caso l’imputato sia in grado di fornire un indirizzo alternativo.

Moss Park è stata teatro di disordini per 3 notti consecutive a partire dallo scorso venerdì, quando gli agenti del Police Service of Northern Ireland erano stati chiamati ad intervenire sotto ad una pioggi di razzi e molotov lancianti da un gruppo di 40/50 persone.

Articoli Correlati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.