Tag Archives: riot

DERRY. GIORNALISTA DI 29 ANNI UCCISA IN UN RIOT

E’ una giornalista di 29 anni la donna rimasta uccisa ieri nel corso di un riot scoppiato in serata a Creggan in seguito ad una massiccia operazione di sicurezza della polizia nell’area repubblicana di Derry. La PSNI ha aperto un’indagine per ‘azione terroristica’. I gruppi repubblicani hanno cancellato commemorazione di Pasqua che avrebbe dovuto tenersi questo weekend end a Derry

Leggi altro

THE TWELTFH 2015, STRASCICHI DI VIOLENZA ‘MINORE’ LEALISTA A BELFAST

Giovani lealisti sono scesi in strada per tre notti consecutive a Belfast, danneggiando le proprietà della loro comunità ma senza sortire effetti contro le forze di polizia Seguendo il trend degli ultimi 2 anni, i riots che stanno facendo da contorno alla Twelfth celebrata il 13 luglio si stanno dimostrando, nella concretezza, in atti vandalici ai danni della comunità lealista

Leggi altro

DERRY, “SONO STATI DUE UOMINI A FORNIRE LA BENZINA AI GIOVANI DI BRANDYWELL”

Le testimonianze dopo 3 giorni di attacchi con lanci di molotov contro la PSNI Il Derry Journal ha raccolto le testimonianze di 4 persone provenienti da zone differenti, che hanno confermato di aver visto 2 uomini consegnare dei contenitori pieni di benzina a dei giovani in Lecky Road, nell’area di Brandywell. Le accuse vengono dopo  che la PSNI ha confermato di aver ricevuto

Leggi altro

THE TWELFTH 2015, DISORDINI ANCHE A DERRY

Molotov e razzi contro la PSNI, nella notte di lunedì a Derry La polizia ha ricevuto una serie di segnalazioni di giovani, alcuni dei quali di appena 10 anni, responsabili dell’incendi di pallets e bidoni della spazzattura tra Leckey Road e Westland Street. Molotov e razzi sono stati lanciati in direzione di Bishop Street e Magazine Street. Un furgone per la consegna

Leggi altro

RIOTS A DERRY, L’ACCUSATO NON “SAREBBE UN EROE”

Seamus Bradley non potrà tornare nella sua casa in Moss Park a Derry, teatro di 3 notti consecutive di disordini la scorsa settimana. Secondo il giudice residenti ne hanno avuto abbastanza Seamus Bradley, 43 anni, residente in Moss Park a Derry, dovrebbe essere sufficientemente “maturo” per cose di questo genere, ha dichiarato il giudice negandogli la possibilità di fare ritorno nella

Leggi altro

MEDIA AL SERVIZIO DELLA PSNI, LO STABILISCE UN GIUDICE

Gli organi di informazione dovranno consegnare alla polizia materiale foto e video registrati in occasione degli scontri della scorsa settimana a East Belfast. Insorgono le associazioni giornalistiche che temono la decisione mandi i repoters al massacro di Sara Parmigiani “Una decisione prematura”, commentano i legali delle organizzazioni giornalistiche. Tom Burgess ha decretato che gli organi di informazione (nessuno escluso) debbano

Leggi altro

LA RIMOZIONE DI BANDIERE UNIONISTE, LA CAUSA DEL RIOT LEALISTA A PORTADOWN

L’accusa giunge dall’unionista David Simpson nella sua arringa di condanna delle violenze lealiste che hanno flagellato Portadown lo scorso venerdì sera. Tre gli arresti seguiti ai disordini “Il riot iniziale è stato provocato da nazionalisti che hanno sparato missili e rimosso bandiere dell’Unione da aree prevalentemente unioniste”. “Tuttavia, la violenza di venerdì sera non fermerà questi attacchi non provocati dai nazionalisti.

Leggi altro

RIOT NELLA NOTTE A EAST BELFAST. SEI POLIZIOTTI FERITI

Sei agenti feriti e sette arresti è il bollettina degli scontri della scorsa notte nelle aree di Castlereagh Street e Albertbridge Road, East Belfast Le violenze sono divampate nella serata di ieri nelle aree di Castlereagh Street e Albertbridge Road dopo la “Mini Twelfth” parade di venerdì 1 luglio. Danneggiati veicoli del Police Service of Northern Ireland, i cui agenti

Leggi altro

MATT BAGGOTT: “I RIOTS DI EAST BELFAST SONO UN CAMPANELLO D’ALLARME”

“I gravi scontri scoppiati a East Belfast sono un campanello d’allarme che deve portare a raddoppiare gli sforzi per assicurare una pace duratura in Irlanda del Nord.” Queste le parole di Matt Baggott, capo della polizia, in riferimento ai riots nei quali tre persone sono state raggiunte da colpi di arma da fuoco di Elena Chiorino “L’accaduto è profondamente preoccupante”,

Leggi altro
« Vecchi articoli