PAT RAMSEY “INORRIDITO” DALLO STATO DI ISOLAMENTO DI MARIAN PRICE

Pat Ramsey  ha rivelato su Facebook di essersi recato a Maghaberry per incontrare Marian Price. La promessa è di riportarla a casa tra i suoi familiari. Il gruppo parlamentare del SDLP si adopererà per ottenere un incontro con i prigionieri repubblicani impegnati nella Dirty Protest

” Sono rimasto inorridito e sconvolto, dopo aver avuto un colloquio aperto e franco con lei (Marian Price); prometto e mi impegno a riportarla a casa dalla sua famiglia, e ho chiesto un incontro urgente con il Segretario di Stato e il Ministro della Giustizia ….”.
Utilizzando il più famoso dei social network, Facebook, Pat Ramsey (SDLP) rivela il suo incontro avvenuto con Marian Price, repubblicana “storica” e leader del 32 County Sovereignty Movement, attualmente detenuta in isolamento presso il carcere di Maghaberry, istituto penitenziario maschile di massima sicurezza.
Ramsey ha reso noto di aver presentato una “No Name Motion” all’esecutivo di Stormont e che il gruppo parlamentare del Social Democratic Labour Party si sta muovendo per ottenere un incontro con i pows attualmente impegnati nella dirty protest, con l’unica richiesta di veder rispettato l’accordo siglato nell’agosto 2010 tra i rappresentanti dei prigionieri repubblicani e le autorità carcerarie.
Marian Price è da oltre nove mesi rinchiusa a Maghaberry, dopo la decisione ‘arbitraria” di Owen Paterson – Segretario di Stato per il Nord Irlanda – di revocarle la licenza di libertà anticipata. Recentemente è stato altresì rivelato che sembra svanito nel nulla il documento attestante la “grazia” che garantirebbe la sua libertà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.