BLOODY SUNDAY MARCH 2012, WORK IN PROGRESS

Non si arresta l’attività degli organizzatori intenzionati a dar luogo alla marcia in commemorazione del 40° anniversario della Bloody Sunday. Critiche piovono dalla maggioranza dei familiari delle vittime

Vinny Coyle, membro della Civil Rights Veteran’s Association, è fermamente convinto che dar vita alla marcia in commemorazione del 40esimo anniversario della Bloody Sunday, sia la migliore.
Non sembrano essere dello stesso parere la maggior parte dei familiari delle 14 vittime del massacro firmato dal Reggimento Paracadusti britannico il 30 gennaio 1972.
Tony Doherty, il cui padre è stato ucciso nella Bloody Sunday, ha criticato coloro che stanno dietro la proposta.
“Non hanno alcuna autorità morale, alcun mandato, alcun diritto e non rispettano le nostre opinioni “.
John Kelly, che ha perso suo fratello, ha accusato gli organizzatori di cercare di “utilizzare la marcia a proprio uso e consumo.
“Vorrei dire a queste persone di tenere questo evento in un’altra data, e noi allora marceremo con loro”.
Vinny Coyle, sottolineando il fatto che la pubblicazione del Rapporto Saville non ha portato giustizia nella sua completezza, ha confermato il fatto che l’Associazione abbia fatto richiesta al governo britannico la creazione di un forum internazionale per la verità e riconciliazione.
“Ci piacerebbe che tutte le famiglie fossero lì, ma se scelgono di non venire, questa è la loro scelta”.

Articoli Correlati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.