Tag Archives: status di prigioniero politico

LA CIRA PRENDE POSIZIONE CONTRO L’ONH

Statement della CIRA – ricevuto anonimamente da Saoirse Nua – contro la brigata di Belfast dell’Óglaigh na hÉireann, dopo le minacce subite dai suoi Volontari Comunicato del Quartier Generale del Continuity Irish Republican Army – Dublino, 2 febbraio 2014 Nelle ultime settimane, un’organizzazione conosciuta come Oglaigh na hÉireann nella zona di Belfast , ha minacciato i Volunteers of the Continuity

Continua a leggere

‘BOBBY SANDS’, LETTERA AL DIRETTORE DEL ‘NEWRY TIMES’

Sulle orme degli ‘insegnamenti’ di Bobby Sands, una lettera indirizzata a Paul Malone (Direttore del Newry Times) firmata dagli ex Blanket Men Dixie Elliott e Hugh Brady, in cui esprimono e chiedono sostegno per i Pows detenuti nella carceri irlandesi e britanniche, ma soprattutto per i repubblicani ingiustamente internati dal governo britannico Caro direttore, ‘Sono in piedi sulla soglia di un

Continua a leggere

GHEDDAFI ESORTO’ IL CAPO DELLE NAZIONI UNITE A FERMARE L’HUNGER STRIKE

Svelata una lettera indirizzata dal Colonnello Muammar Gheddafi a Kurt Waldheim, Segretario generale dell’ONU nel 1981, contente una richiesta di intervento per fermare il corso dell’hunger strike e di riconoscimento dello status di prigioniero politico “A questi uomini dovrebbero essere concesso lo status di prigioniero politico in virtù del fatto che stanno effettivamente combattendo per una causa giusta e sacra, la libertàdella loro Nazione, che è una delle più piccole

Continua a leggere

BOBBY SANDS “PROPOSE” LA SOSPENSIONE DELL’HUNGER STRIKE

Rivelati oggi gli “State Papers” del 1981 che dimostrano l’offerta di Bobby Sands inoltrata dal Segretario Papale, John Magee, al governo britannico per la sospensione dell’hunger strike, solo una settimana prima della sua morte A 30 anni di distanza è stato dato oggi libero accesso ai documenti governativi secretati negli archivi di Dublino e Belfast e Londra. Una nuova finestra,

Continua a leggere

LONG KESH. APERTO AL PUBBLICO CIÒ CHE RIMANE DELL’INFERNO DEGLI H-BLOCKS

Lunedì i primi tours dei resti della prigione di Long Kesh, ribattezzata HM Prison Maze, uno dei più dolorosi simboli dei Troubles. Sono ancora in piedi solo il braccio H-6, ala lealista, la cappella e l’ospedale della prigione, divenuto tristemente famoso durante il tragico hungerstrike del 1981. Riportiamo di seguito l’esperienza di una giornalista della BBC che ha avuto accesso

Continua a leggere

L’INTERNAMENTO DEI REPUBBLICANI DEVE FINIRE

‘Denuncia’ contro l’abuso di potere, quale è l’internamento preventivo che da sempre miete ‘vittime’ tra le file repubblicane, senza alcun giustificato motivo a cura di Doris Ercolani Il mese scorso la veterana repubblicana Marian Price è stata arrestata dalla RUC / PSNI ed è più tardi apparsa in un Tribunale di Lisburn per affrontare l’ accusa ridicola di ‘glorificare il

Continua a leggere

BOBBY SANDS, PER LA LIBERTA’ D’IRLANDA

Un’altra testimonianza ‘italiana’ della commemorazione del trentennale della morte di Bobby Sands a Falls Road Bobby Sands, per la libertà d’Irlanda L’opionione di Fabio Polese di ritorno da Belfast BELFAST – In Nord Irlanda, nel cuore dell’Europa è in atto ancora un conflitto. Un conflitto che urla la sua voglia di libertà dall’oppressore britannico. I famosi murales che siamo abituati

Continua a leggere

LA SFIDA FINALE DI BOBBY SANDS

Trent’anni fa moriva nel carcere di Belfast il leader dei ribelli irlandesi. Una vicenda che ha segnato indelebilmente la Storia (Avvenire, 04 maggio 2011) di Riccardo Michelucci “Mr Robert Sands, un prigioniero nel carcere di Maze, è morto oggi alle 1,17 del mattino. Si è tolto la vita rifiutando cibo e cure mediche per sessantasei giorni”.All’alba del 5 maggio 1981

Continua a leggere

TRENTENNALE HUNGER STRIKE. INAUGURATA MOSTRA ALLA LINEN HALL LIBRARY DI BELFAST

Presente all’inaugurazione il vertice dello Sinn Fein. Minima l’opposizione unionista all’evento 1 Marzo 1981 – 1 Marzo 2011. A commemorare il trentennale dell’Hunger Strike 1981 – che vide come primo ‘martire’ Bobby Sands – una mostra presso la Linen Hall Library di Belfast. Stranamente, le critiche all’evento sono giunte solo da un esponente DUP. Lord Browne, membro dell’Assembly e del

Continua a leggere

MAGHABERRY. SI TRATTA PER PORRE FINE ALLA DIRTY PROTEST

Visita di una rappresentanza dello Sinn Fein presso il carcere di massima sicurezza di Maghaberry Sono attualmente in corso colloqui che hanno come argomento centrale, il raggiungimento di un intesa che porti al termine della dirty protest messa in atto da circa una trentina di prigionieri repubblicani. Solo pochi giorni fa al personale carcerario era stato dato in dotazione abbigliamento

Continua a leggere
« Vecchi articoli