Tag Archives: contrabbando di armi

MACCHINA DELLA MORTE, LA GUERRA BRITANNICA IN IRLANDA

Approfondimento di Séamas Ó Sionnaigh sullo scandalo scoppiato attorno all’omicidio del repubblicano Sam Marshall, vittima di un agguato in cui scampò Colin Duffy. Una storia di collusioni tra servizi di intelligence britannici e forze paramilitari lealiste, che si protrae fino ai giorni nostri lasciando sulla propria strada vittime tristemente famose quali Pat Finucane e Rosemary Nelson Traduzione a cura di

Continua a leggere

BRENDAN McGUIGAN SFIDA L’ESTRADIZIONE IN LITUANIA

Prima udienza alla High Court di Dublino dove si deciderà dell’esito della richiesta di estradizione di Brendan McGuigan, che le autorità lituane vorrebbero dietro alle sbarre come Michael Campbell, condannato per contrabbando di armi a favore della Real IRA Brendan McGuigan, originario del Louth, è sospettato di essere parte del complotto collegato al contrabbando di armi dalla Lituania destinate alla

Continua a leggere

LITUANIA. RICORSO IN APPELLO DI MICHAEL CAMPBELL

Lo scorso ottobre, Michael Campbell era stato condannato a 12 anni di carcere dalla corte di Vilnius, Lituania, per contrabbando di armi a favore della Real IRA Michael Campbell, fratello di Liam Cambpell condannato in sede civile per la strage di Omagh, ha presentato appello contro la sentenza di 12 anni di prigione per contrabbando di armi  per la Real

Continua a leggere

MICHAEL CAMPBELL “INDOTTO” AL CONTRABBANDO DI ARMI DAI SERVIZI SEGRETI BRITANNICI

Arringa finale dell’avvocato difensore di Michael Campbell, tutt’ora detenuto in un carcere di Vilnius (Lituania) con l’accusa di contrabbando di armi, affiliazione alla Real IRA e possesso illegali di armi di Sara Parmigiani L’avvocato Inga Botyriene ha pronunciato la sua arringa finale in difesa di Michael Campbell, per cui la pubblica accusa ha chiesto una condanna a 16 anni di

Continua a leggere

NEGATO A LIAM CAMPBELL L’ACCESSO AL MATERIALE RACCOLTO SUL SUO CASO

Figura prominente della Real IRA, accusato di essere uno dei responsabili per l’attentato di Omagh nell’agosto 1998 e ricercato in Lituania, non ha vinto la sua battaglia legale, parte della lotta che i suoi avvocati stanno conducendo contro l’estradizione. di Elena Chiorino Campbelli, 47enne di Upper Faughart, Dundalk, Co. Louth, è accusato di appartenenza al Real IRA Army Council, di

Continua a leggere

MICHAEL CAMPBELL, “IO NON SONO UN MEMBRO DELLA REAL IRA”

Il fratello di Liam Campbell, detenuto in Lituania, nega di essere membro del gruppo paramilitare repubblicano e di essersi implicato nel traffico armi solo perchè più remunerativo del contrabbando di sigarette Michael Campbell, arrestato nel 2008 nell’ambito di un’operazione congiunta tra servizi segreti britannici, irlandesi e lituani, è comparso in tribunale nella giornata di mercoledì. Un’udienza che ha visto l’ammissione

Continua a leggere

REAL IRA. TRAFFICO DI ARMI DALL’EST EUROPA

Il gruppo paramilitare dissidente repubblicano si starebbe autofinanziando grazie ai proventi provenienti da attività criminose, quali lo spaccio di droga e il mercato del ‘sesso’ Fonti di intelligence sono convinte che il Real IRA si stia servondo dei canali aperti con l’Est Europa per il contrabbando di sigarette e la tratta di prostitute, per contrabbandare armi. I dissidenti repubblicani starebbero

Continua a leggere

CONTRABBANDO DI ARMI. CONDANNATI 2 ESPONENTI DEL REAL IRA

Ventanni di condanna per Paul Anthony John McCaugherty e 4 per il coaccusato Dermot Declan Gregory La condanna di Paul Anthony John McCaugherty (44) e Dermot Declan Gregory (42) è il risultato di un’operazione dei servizi di sicurezza iniziata nell’agosto del 2004 e conclusasi nel giugno 2006. Sgominato un pesante traffico d’armi che avrebbe dovuto rinfocillare l’arsenale del Real IRA.

Continua a leggere

NUOVE POTENTI ARMI PER I DISSIDENTI

La minaccia dissidente in Nord Irlanda sembra farsi ancora più pericolosa, secondo alcune autorevoli fonti della sicurezza. Secondo quanto dichiarato da alcune autorevoli fonti, sembra che in entrambi gli stati irlandesi i dissidenti repubblicani siano riusciti a comprare armamenti “pesanti”  dal sud est europeo. La notizia proviene da una soffiata su un report diffuso da Europol (European Police Office, ndr)alle forze di

Continua a leggere

AL VIA IL PROCESSO CONTRO DISSIDENTI INCASTRATI DA UN’OPERAZIONE SEGRETA DEL MI5

Tre uomini in tribunale dopo essere stati incastrati da un’operazione sotto copertura del MI5 durata ben 2 anni L’accusa (Avv. Gordon Kerr), durante la sua arringa iniziale di quasi un’ora, ha reso noto che l’operazione sotto copertura dei servizi segreti ebbe inizio nell’agosto 2004 e terminò con l’arresto dei 3 imputati nel giugno 2006. Scopo dell’operazione, interrompere il flusso di

Continua a leggere
« Vecchi articoli