EAMON COLLINS: PSNI VICINA AD IDENTIFICARE L’ASSASSINO DELL’EX MEMBRO DELL’IRA

Le persone responsabili dell’omicidio di un ex uomo dell’IRA, assassinato 20 anni fa devono temere di temere di trovarsi nella mire della PSNIcosì come ha lei stessa rivelato

Eamon  Collins fu assassinato all’età di 45 anni. Fu picchiato e pugnalato a morte vicino alla sua casa a Newry, il 27 gennaio 1999.

Nel 20 ° anniversario del suo omicidio, la polizia ha affermato che i progressi nella tecnologia del DNA,  li hanno avvicinati all’identificazione di uno dei suoi assassini.

Collins fu assalito mentre portava a spasso i suoi cani nelle prime ore del mattino. Il suo corpo fu trovato a Doran’s Hill, una strada di campagna a poca distanza dalla propria abitazione.
La polizia crede che potrebbe essere stato deliberatamente investito da un’auto prima di essere attaccato.
Fu vittima di “un assalto improvviso, prolungato e selvaggio”, ha rivelato l’ispettore della PSNI, Conor Sweeney.

_105358597_eamoncollinsmurderimageofdoranshillweb.png

Fu picchiato, pugnalato ripetutamente e “non ha mai avuto via di scampo”.
“È un dato di fatto che gli elementi della vita di Eamon Collins furono altamente pubblicizzati dai media e da documenti pubblici”, ha affermato Sweeney.
“Tuttavia, quel passato era alle sue spalle e lui aveva pubblicamente rifiutato la violenza e si era allontanato da coloro che erano coinvolti in tale violenza”.

Sweeney ha poi riferito che la PSNI è in possesso di un profilo completo di DNA, ricavato da tracce di sangue rinvenute sulla scena dell’omicidio e la polizia ritiene che appartenga ad uno degli assassini.
“L’analisi forense del sangue ci dice che la persona era di sesso maschile e che molto probabilmente era rimasta gravemente ferita durante l’efferato attacco”.
“Sicuramente ci son persone nella comunità, sia nell’area di Newry che a sud del confine o in qualsiasi altro luogo, che dovevano essersi accorte di un conoscente, un parente, un vicino che avesse subito una ferita inspiegabile.”
“Potrebbe tornare alla memoria che questo fosse accaduto, lo stesso giorno in cui sentirono parlare dell’omicidio di Eamon Collins”.
“Ci servono queste informazioni”.

Collins nella sua vita fu volontario dell’IRA, che pur non essendosi mai macchiato le mani con omicidi, aveva raccolto informazioni su agenti di polizia e membri dell’Unità Speciale della Royal Ulster Constabulary.

Fu arrestato nel 1985 e accusato di 50 reati terroristici, tra cui cinque omicidi e l’appartenenza all’IRA.
A quel punto scelse di diventare un supertestimone e collaborò all’arresto di più di 40 sospetti.

Uscito di galera, scrisse un libro intitolato Killing Rage, molto critico nei confronti dell’IRA.

Fonte BBC News NI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.